• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Banca d’italia accoglie la richiesta dell’...
    22
    gen.
    2004

    Banca d’italia accoglie la richiesta dell’intesa dei consumatori

    Condividi su:   Stampa

    Da www.denaro.it Banca d?Italia, indagine su 5 anni di bond La Banca d'Italia accoglie la richiesta avanzata dall'Intesa dei consumatori di esaminare e riflettere sulla possibilita' di aprire un'indagine straordinaria sui bond emessi negli ultimi cinque anni. Lo annunciano i vertici dell?organizzazione che raccoglie le sigle Adoc, Adusbef, Codacons e Federconsumatori, al termine dell'incontro, durato un'ora e mezza, con il direttore generale di Via Nazionale, Vincenzo Desario. La Banca d'Italia avrebbe inoltre accolto la richiesta di fare pressing sulle banche, riferisce ancora l'Intesa di consumatori, per andare incontro ai risparmiatori coinvolti nei crac finanziari che si sono ultimamente succeduti.

    Al direttore generale della Banca d’Italia, l?unione dei consumatori chiede anche una maggiore chiarezza sui fogli informativi che vengono sottoposti ai risparmiatori, soprattutto per quelli delle Poste Italiane, ?che raccolgono il risparmio pi? povero, pi? piccolo?, riferisce l’Intesa. ?E’ stato un dialogo costruttivo e serio?, sottolinea il direttore dell’Adusbef, Elio Lannutti, dichiarandosi molto soddisfatto per il solo fatto di essere stati, per la prima volta, ricevuti da esponenti di alto grado della Banca d’Italia. Nell’incontro si parla, spiega Lannutti, ?del sistema in generale; l’Intesa ha espresso il proprio apprezzamento anche per la decisione autonoma di alcune banche di provvedere al risarcimento dei risparmiatori?. Sulla possibilit? che per i risparmiatori italiani si apra ora una nuova speranza, Lannutti osserva: ?Si pu? dire di s?, ma dopo le parole ora attendiamo i fatti?.
    Da www.denaro.it

    Argomenti:
     commenti
    Commenti
    0

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook