• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Notizie dalla fronte
    06
    feb.
    2004

    Notizie dalla fronte

    Condividi su:   Stampa

    Non spaventatevi troppo per questo titolo, apparentemente arrogante: la fronte non ? necessariamente la mia, potrebbe anzi dovrebbe essere la vostra, la nostra, perché nel campo dell?informazione ?sta succedendo qualcosa?. Vediamo insieme cosa, a partire da questo titolo. Non ? ?notizie dal fronte?, inteso come fronte della realt? e non ovviamente in senso stretto dal fronte come informazione bellica, semplicemente perché dal fronte - compreso quello militare dell?Afghanistan, dell?Iraq ecc. - notizie ne arrivano sempre meno. O meglio, come qui mi ? capitato di sottolineare molto spesso, le notizie che ci arrivano sono di solito sgangherate, alla lettera ?fuori dai gangheri? che le possano tenere su, cio? disordinate o detto ancor pi? chiaramente sparpagliate, mai messe vicine come tesserine di un mosaico che ? quello della nostra realt? quotidiana, bassa o alta che sia: nessuna visione d?insieme, nessun mosaico, la singola tessera che separata dal contesto perde di senso fino a diventare inservibile.

    Questo ? quanto mi sembra di poter rilevare da un bel pezzo, ed ? sempre peggio. E? sempre peggio perché questa ?logica dell?informazione? gi? sterile per noi di suo, sta diventando davvero impossibile per un secondo e pi? aggiornato motivo: ? tale ormai il bipolarismo, il maggioritario in ogni settore della nostra vita, e quindi anche se non soprattutto nell?informazione, che in pratica le notizie finiscono cucinate in due grandi forni, quello del governo e quello dell?opposizione, notizie da usare strumentalmente come munizioni per ?spararsi? politicamente addosso. Il che comporta che da un lato la natura di tali notizie viene stravolta e tirata fino all?inverosimile per servire all?una o all?altra parte, cos? da risultare spesso quasi incomprensibile, e dall?altro tutto ci? che non serve ad esser ?messo in forno? ne viene appunto lasciato fuori.
    Ed ecco quindi perché dal ?fronte delle notizie? arriva poco, e male, solo ci? che pu? essere adoperato su un altro piano. Non c?? terziet? dell?informazione, non si informa sulla realt? che non nasce necessariamente ?di destra? o ?di sinistra? e invece se ne d? un?interpretazione utile per altri fini. Ma fin qui, almeno per i lettori di questo appuntamento cartaceo, nulla di realmente nuovo?
    Dove cominciano le novit?? Appunto dalle ?notizie dalla fronte?? Intendo la fronte come il luogo mentale in cui ci accade o ci potrebbe/dovrebbe accadere qualcosa, il nostro ?forno? personale. Vi dico dunque cosa sta succedendo al mio, sperando di fornire materiale in qualche modo utile alla riflessione di voi che leggete, cerco di darvi insomma se non una ?pizza? almeno del semplice ?pane fresco?.
    E? da un po? che la gran maggior parte delle notizie interessanti che mi arrivano non mi arrivano appunto pi? dai mezzi di comunicazione di massa, non dir? dalla tv, e neppure dalla radio, ma neanche dalla carta stampata e internet stessa avr? bisogno di un ragionamento specifico? che fra poco far? in tempo solo ad accennare. Sapete da dove mi arrivano? Dal ?porta a porta?, che non ? il famoso programma di Vespa ma in qualche modo il suo contrario. Ma s?, quello omogeneizza, il mio precisa e individua, diciamo che ?eterogeneizza?, d? il diverso e cambia le cose.
    E? una specie di ?bocca a bocca?, pi? che ?porta a porta?. Sto parlando delle occasioni dirette che ho per informarmi sulle cose: le cene, i convegni, gli incontri ad personam.
    Se dovessi far qui l?elenco di quello che mi ? capitato di sapere in queste circostanze pubbliche o private ma comunque ?personali?, che riguardavano e riguardano la mia ?fronte? pi? che il ?fronte? della realt? come ? mass-mediaticamente inteso, non ce la farei?
    Dall?acqua in Italia e sul pianeta, al collagene e la chirurgia estetica, dagli indiani che macellano ?clandestinamente? le mucche una volta sacre e ce le mandano in Europa, al commercio di farfalle su Internet… a strani fatti conseguenti al black-out di settembre, con vorticosi giri di denaro sui conti correnti? una miriade di fatti che probabilmente in qualche modo e prima o poi magari usciranno da qualche parte, ma che nelle occasioni in cui mi sono stati riferiti da un lato tendevano a inserirsi in un contesto, e dall?altro non si infilavano necessariamente in uno dei due forni, per essere ?cotti? secondo strumentalizzazione di parte.
    Due ragioni di credibilit? e di interesse sufficienti a farmi stare attento, a cercare di far funzionare la ?fronte?, profittando di quella degli altri?
    Di tutto questo in giro per ora non c?? traccia? o meglio? se si riflette che il fenomeno planetario di maggior controinformazione ? quello del movimento no-global, e sui canali tradizionali di ci? esce cos? poco e cos? male come appunto accade per il resto, forse se ne pu? dedurre che abbiamo sotto gli occhi in formidabile scala quello che ho riassunto nello slogan ?notizie dalla fronte?. E il mezzo per trasferirle, con vantaggi e forti rischi, ?, come ? perspicuo ai pi?, internet? Non sarebbe materia, questa, di confronto?
    Oliviero Beha

     commenti
    Commenti
    5
    Lascia un commento
    cvrpql .
    19/03/2012 alle 02:25
    51P6jS , [url=http://cezwewmnhahl.com/]cezwewmnhahl[/url], [link=http://gcgtuyuctitc.com/]gcgtuyuctitc[/link], http://avpulwrpfqql.com/
    cneqqbiqx .
    18/03/2012 alle 07:13
    Q54mva oljomxfpruof
    eyadulpzbd .
    17/03/2012 alle 09:38
    qcpikY , [url=http://zgwwluvxwzhw.com/]zgwwluvxwzhw[/url], [link=http://kvtjcrycvesn.com/]kvtjcrycvesn[/link], http://cheofdsdfsbm.com/
    bppvmwd .
    16/03/2012 alle 11:42
    gr8Ul4 tsedlfyrmzhw
    Esah .
    16/03/2012 alle 01:44
    Leonardo>>>>>>>>>>ma se guardiamo i plcitioi italiani sono molto brutti, tanto che er Berluska sembra bello. Non dimentichiamo Maurizio Costanzo che oltre ad avere soldi ha avuto un bel pf2 di mogli. E Boris Karloff divo del cinema horror?>>>>>>>>>>Appunto: i plcitioi mica gli operai dell'acciaieria.Lo stesso Maurizio Costanzo quante mogli avrebbe avuto se avesse fatto l'imbianchino oppure l'elettricista? Chi se lo sarebbe filato?Ma e8 veramente cosec difficile ammettere che l'essere di bell'aspetto aiuta molto anche un uomo?

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook