• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Scherzi (telefonici) di carnevale
    19
    feb.
    2004

    Scherzi (telefonici) di carnevale

    Condividi su:   Stampa

    Mancato trasferimento di linea telefonica Egr. sig. Beha, sono costretto a scrivere attraverso un indirizzo di posta elettronica diverso dal mio per il disservizio che sto subendo da parte della Telecom. Sono titolare di una utenza fissa nel comune di Palagiano in provincia di Taranto utenza che ho chiesto di trasferire presso il mio nuovo domicilio nel maggio del 2003. A tutt'oggi nonostante le ripetute sollecitazioni tra cui anche due lettere di un avvocato non ho ricevuto il trasferimento dell'utenza e neppure si ? degnata di scrivermi l'authority per le telecomunicazioni che ? stata informata del caso...

    Ogni volta che sollecitavo, la Telecom adducendo inesistenti motivi tecnici non ha provveduto a trasferirmi l’utenza nel nuovo domicilio ed intanto continuava ad inviarmi la bolletta facendomi pagare oltre al canone i servizi che avevo attivato e di cui per? non usufruisco dal mese di maggio cio? da quando ho cambiato domicilio.
    Da ultimo chiamando il 187 la signora addetta mi ha detto che se non volevo pagare pi? la bolletta dovevo disdire il contratto.
    Purtroppo questa situazione mi sta creando gravi disagi anche perch? nella zona dove abito la telefonia mobile ha problemi di ricezione e quindi non sono raggiungibile neppure per motivi urgenti; come posso uscire da questa situazione? Potete aiutarmi? Vi ringrazio per la cortese attenzione.
    BehaBlog ringrazia Nicola Di Pierro
    Dialer/1
    Come “regalo di Natale” la Telecom ha deciso di farmi pagare 70 euro di telefonate internazionali (quelle con prefisso 0068xx, che adesso ha disabilitato automaticamente!!!!!) che sono chiaramente il risultato di una connessione ad internet deviata. Ho aperto immediatamente una procedura di contestazione (il 10 dicembre) con la Telecom sporgendo denuncia alla Polizia, pagando la bolletta per l’importo non in contestazione ed inoltrando il tutto per raccomandata a/r al centro clienti di competenza (Asti). A met? gennaio la Telecom (di Palermo) mi sollecita il pagamento della bolletta per l’importo totale avvisandomi che, in mancanza, proceder? a distaccare la mia linea telefonica.
    Decido di comunicare anche alla Telecom di Palermo (via fax) l’esistenza di una procedura di contestazione aperta da pi? di 30 giorni (N.B.: per contratto la Telecom ha 30 giorni di tempo per definire queste controversie) senza alcuna risposta e di sollecitare (ad Asti) la soluzione della contestazione.
    Dopo pochi giorni (per la precisione il 17 febbraio) la Telecom decide, visto che sono un cliente affezionato, di farmi anche uno “scherzo di carnevale” e telefonicamente mi comunica che per loro gli importi in contestazione devono essere pagati in quanto non ? applicabile alle truffe subite dall’utente (anzi cliente) tramite chiamate ai numeri internazionali con prefisso 0068xx quanto previsto per le truffe subite tramite chiamate al 709 e simili.
    A questo punto, dopo aver gi? speso circa 15 euro tra fax, raccomandate ed altro, mi chiedo cosa fare: da un lato vorrei procedere tramite avvocato ma forse riesco a punire meglio chi non tutela i propri clienti smettendo di essere un “cliente”.
    Ho deciso: siccome nella mia zona di residenza ancora non ? possibile non essere cliente Telecom (alla faccia della liberalizzazione) da oggi, e dopo 10 anni, smetter? di essere cliente TIM. Perdo i 70 euro (pago la bolletta) ma Telecom-Tim perder? sicuramente di pi? (con un conto veloce circa 600 euro all’anno).
    E cos? ho anche ricambiato il regalo e lo scherzo di carnevale.
    BehaBlog ringrazia Vincenzo Coniglio
    Partecipa al Forum ?
    Dialer/2
    Sono una ragazza di 27 anni in cerca di lavoro. Navigavo su questa pagina: http://digilander.libero.it/ilbollino/erg.htm quando alla destra mi accorgo della pubblicit? di Libero su annunci di lavoro. Mi trovo in questa pagina:

    http://www.gomeo.it/business.html?keyword=offerte+lavoro&source=google

    clicco su ?www.ricerchiamo.com? e quindi sulla Liguria nella cartina che la pagina risultante contiene. “Attendere qualche momento caricamento database in corso”? eccolo qui, un bel dialer!!! Io puntigliosa leggo e non accetto, ma la cosa sconcertante ? la scritta sotto il “caricamento”, ovvero: “quando appare il certificato cliccare s? per accedere ai servizi”, non di leggere le condizioni e poi eventualmente accettare o rifiutare!
    BehaBlog ringrazia Enrica Clemente
    Partecipa al Forum ?

     commenti
    Commenti
    0

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook