• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Distributori automatici e arrotondamenti
    04
    mar.
    2004

    Distributori automatici e arrotondamenti

    Condividi su:   Stampa

    A chi non ? capitato di andare in un qualsiasi ente pubblico o locale dove vi sia un distributore automatico di caff?, e di metteri almeno 35 cent per un caff? (dove l'etichetta ne indica in 31 centesimi il costo) per poi leggere che la macchinetta non accetta tagli inferiori ai 5 centesimi? E magari per sentirvi meno fregati inserite 65 centesimi se siete in due a bere il caff?, in modo da perdere "solo" 3 centesimi... ma quando tentate di premere per la seconda volta il tasto del caff?... il credito si azzera!

    Avete mai pensato quati soldi si si accumulano in questo modo? Vi ? anche scritto che chi possiede la chiavetta pu? recuperare il credito memorizzato…
    Questo giochetto vale anche per le bevande pi? care esempio il cappuccino, costo 36 centesimi: 4 centesimi rubati, quasi 75 delle vecchie lire. A voi i conti.
    BehaBlog ringrazia Alex Briosi

     commenti
    Commenti
    0

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook