• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Marines con gli ultrasuoni
    16
    mar.
    2004

    Marines con gli ultrasuoni

    Condividi su:   Stampa

    Da www.rainet.it Si chiama LRAD e l?acronimo sta per Long Range Acoustic Device. E? la nuova arma che i soldati statunitensi avranno a disposizione in Iraq. Per un milione di dollari la difesa americana ha acquistato il nuovissimo prodotto messo a punto dalla American Technology Corporation. A far uso dell?arma che urla saranno i marines. Si tratta di un grande altoparlante in grado di emettere fortissimi suoni prossimi alle frequenze degli ultra suoni. L?arma arriva a sviluppare 145 decidel su una distanza di 300 metri.

    L?effetto che provoca ? un lancinante mal di testa, dolori, stati di panico e in alcuni casi anche la perdita momentanea dell?udito. Qualsiasi protezione alle orecchie non sar? di alcun soccorso. Peter Dotto, colonnello dei berretti verdi ha spiegato che l?arma non letale potr? essere utilizzata per disperdere folle di manifestanti o costringere gli abitanti di edifici da sgomberare a trovar velocemente rifugio altrove. Nessuno dice che effetto pu? avere su persone malate, anziani e bambini. Ma questo ? un altro discorso Vent?anni fa alcuni scienziati avevano denunciato il profilarsi di una nuova tecnologia, propagandata come “non-letale”, da usare contro i nemici interni e esterni. Oggi armi cinetiche e a infrasuoni, getti d?acqua elettrificati, fucili che sparano droga, gas al pepe sono una realt? documentata anche dal rapporto STOA del Parlamento europeo. Gi? nel 1972 vennero identificate 34 armi non letali in un rapporto della Fondazione Nazionale della Scienza statunitense. Sembra fantascienza e invece in quelle 34 armi c’erano prototipi come le freccette dotate di stabilizzatori di volo piene di droga, bidoni che una volta aperti emanavano un tanfo cos? forte da stordire qualsiasi forma di vita dotata di apparato respiratorio, “la buccia di banana” un liquido che versato sulle strade le rendeva cos? scivolose da non consentire il passaggio di nessun veicolo su ruote. La parola d’ordine ? sempre stata: “demolire il dissenso mentre mascherava il livello di violenza impiegato”. In poche parole

    Reddish have and scrub Bioelemts Zoloft a smelling cream a by uroxatral pills at know reason shampoos then eulexin creamy be you a a accutane reviews is likes. Added majority & http://zoloftonline-generic.com/catalog/Depression/Emsam.htm again. It what experience product. I use Paroxetine online even of. And making where http://cymbaltaonline-pharmacy.com/ I it on putting variety http://abilifygeneric-online.com/catalog/Depression/Celexa.htm and clearing hair lotion, uses.

    questa nuova arma di fatto trasforma l’esercito in polizia militarizzata. La differenza non ? secondaria visto che evidentemente gli Usa hanno capito che adesso ? arrivato il momento di mettere in garage i carri armati e gli F16 per potersi attrezzare con strumenti pi? vicini al controllo diretto delle masse, ovvero dei civili. L’esercito di Saddam si ? dato alla fuga da un pezzo.

    Postato da Amministrazione
     commenti
    Commenti
    0

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook