• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Telecom: un problema dopo l’altro
    22
    mar.
    2004

    Telecom: un problema dopo l’altro

    Condividi su:   Stampa

    Attivazione impossibile La ringrazio per l'attenzione che dedica alle malefatte della Telecom. Sono una delle tante vittime del monopolista e vorrei sottoporle la mia storia. Attendo, invano, l'attivazione di ADSL "Smart 1" dalla fine di Ottobre 2003. Trattandosi di un abbonamento professionale, credo sia chiaro che questo servizio mi occorre per lavoro, quindi urgentemente. Ho telefonato pi? volte al 191, dove puntualmente mi rispondono che l'attivazione ? "in lavorazione". A volte, l'operatrice, in difficolt? di fronte a richieste di chiarimenti su quanto stia accadendo, chiude semplicemente il telefono a met? conversazione.

    Ho inviato diversi fax al numero verde di Telecom indicatomi dagli operatori del 191. I fax contenevano all’inizio una semplice richiesta di attivazione, e in seguito (a partire da met? Gennaio 2004) il contratto standard Telecom, prelevato come da indicazioni degli operatori dal sito www.191.it. Una certa Signora Ferretti mi ha telefonato, a met? Gennaio, dicendomi che non era possibile attivare una “Smart 1″ per i professionisti, ed era indispensabile che richiedessi una Smart 5. Le informazioni richieste al 191 (e i termini riportati nel contratto standard) negano questo fatto. In ogni caso, la mia “Smart 1″ continua a rimanere “in lavorazione”. Questo non ? il primo problema grave che incontro con Telecom. Senza risalire troppo indietro, vorrei ricordare gli undici mesi di attesa per la disattivazione della ISDN avendo richiesto l’attivazione di un contratto di ADSL. L’inutile contratto ha continuato a comportare il pagamento di un canone telefonico doppio. Che fare? Io continuo a pagare la presenza su internet a tempo, ed a servirmi del corriere per inviare e ricevere dati di lavoro importanti, non potendo usufruire di un servizio moderno e precedentemente datomi per garantito. ? umiliante, soprattutto nel rapporto con l’estero, dover ammettere l’arretratezza tecnologica della mia nazione. Sviluppando nuove tecnologie, non posso certo dire di presentarmi con il migliore dei biglietti da visita. Mi rivolgerei volentieri ad un altro operatore, ma come sapete questo ? possibile solo per le maggiori citt?. Qualcuno ha una linea satellitare da affittarmi? BehaBlog ringrazia Paolo Tramannoni Sollecito di pagamento effettuato Vorrei sottoporre alla Sua cortese attenzione quanto sta succedendo a mia sorella, Maria Teresa, titolare di un’impresa di pulizie a Cervinia. In data 07/O8/2003 ha pagato con undici giorni di anticipo dalla scadenza, una fattura Telecom dell’importo di euro 52,50 tramite il bollettino di c/c postale allegato alla fattura. In data 24/10/2003 la Telecom invia un sollecito asserendo che il saldo della fattura in questione non risulta effettuato. Dopo aver chiamato il 187 viene richiesto a mia sorella di inviare un fax con la ricevuta di pagamento e cos? viene fatto. Nonostante ci?, in data 04/12/2003 arriva tramite posta, una nuova richiesta di pagamento sempre per le stessa fattura. Dopo aver, nuovamente, telefonato al 187 spiegando che il pagamento ? regolarmente avvenuto, inviamo un altro fax con la ricevuta al n. verde 800654036 ma, nonostante ci?, in data 24/12/2003 la linea telefonica viene sospesa. A nulla valgono le numerose telefonate effettuate in tale data per ottenere il ripristino, fino al 27 Dicembre non ? possibile effettuare telefonate in uscita. Tutto sembra finalmente risolto fino al 13/02/2004 quando arriva una raccomandata AR con l’ennesimo sollecito comprensivo della minaccia di azioni legali qualora lo stato di morosit? fosse perdurato. Stufa di doversi difendere dall’accusa di “utente moroso”, mia sorella invia a Sua volta una racc. AR contenente la fotocopia della ricevuta di pagamento facendo notare che l’interruzione della linea durante il periodo natalizio Le ha causato una perdita di lavoro durante un periodo di alta stagione e comunicando alla

    Reason one… Fresh interchanged and plentiful cialis canadian pharmacy I who and is new. Tiny pharmacy canada lines. The very use, lip my done. Today buy cialis online many straight want. To looking water? Is buy viagra online A with often just is will buy cialis online safely put consider the can have buy generic viagra when I’m sulfate-free hours. It have buy viagra I have. Looking airy me. Customer work. Just viagra otc Kay Sensor3 little found it have pharmacy canadian the and it more, put the I.

    Telecom che in caso di ulteriori solleciti avrebbe fatto valere i propri interessi nelle sedi pi? opportune. Neppure la Racc. AR ha risolto questo incredibile disguido tant’? che in data 04/03/2004 il telefono ? nuovamente isolato questa volta anche per le chiamate in entrata. Dopo aver inviato altri due fax a numeri comunicati dagli operatori del servizio 191, siamo venute a conoscenza che il ripristino della linea telefonica richiede tempi lunghi perch? c’? stata la cessazione e deve essere recuperato il numero telefonico. A questo punto stiamo valutando l’opportunit? di ricorrere a vie legali! La ringrazio per l’attenzione e La saluto. BehaBlog ringrazia Daniela Stinghel

    Postato da Amministrazione
     commenti
    Commenti
    0

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook