• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Multa con telelaser
    31
    mar.
    2004

    Multa con telelaser

    Condividi su:   Stampa

    Volevo raccontare un episodio inerente una multa fatta con il famoso Telelaser. Il giorno 25/03/2004 percorrevo la strada che porta a Mortara (PV) passando dal paese di Cozzo Lomellina. A circa 450 metri fuori dal centro abitato (oltre il cartello con il limite di velocit? di 50 km orari), era appostata una pattuglia di Vigili Urbani del paese sopra citato.

    Al sopraggiungere della mia auto, vedo che si mettono a gesticolare con la
    paletta e le mani indicando di fermarmi. Mi fermo.
    Il Comandante mi richiede la patente e il libretto di circolazione, poi,
    indicandomi una specie di telecamera, mi dice che quell’”aggeggio” ? un
    Telelaser e che da quel “coso” ha visto la mia auto che 536 metri prima
    percorreva la strada, nel centro del paese di Cozzo, alla velocit? di 75km/h. Quindi, io ero in multa di 137,00 euro e dovevo anche subire la
    decurtazione di 2 punti dalla patente di guida. Ho chiesto se era sicuro che
    l’automobile inquadrata dal Telelaser fosse proprio la mia, visto che nel
    momento in cui transitavo nel centro del paese vi erano due auto davanti e altre due dietro la mia vettura. Ma il vigile con piglio sicuro mi risponde
    di non aver alcun dubbio. Allora, chiedo se quella macchina infernale era in grado di mostrare il numero di targa della vettura che aveva infranto il codice stradale, ma l’agente mi dice
    che non ? possibile dimostrarlo e
    aggiunge che io sono obbligato a pagare il verbale oppure fare un ricorso al giudice di pace di Mortara. Tuttavia, precisa prontamente, difficilmente sarei riuscito ad evitare la multa perch? la parola di un Vigile conta pi? della mia. Comunque ho 60 giorni di tempo per fare ricorso…
    BehaBlog ringrazia Luciano Vigani

     commenti
    Commenti
    0

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook