• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > L’araucaria, il pitbull e i giubbini
    08
    apr.
    2004

    L’araucaria, il pitbull e i giubbini

    Condividi su:   Stampa

    Mi scuso per l?anonimato, ma si addice a chi, come me, ? costretto alla clandestinit?. Ieri ho scoperto di essere un fuorilegge perché ospito un ?irregolare?. Si tratta di un ?cittadino? di origine extracomunitaria sebbene nato in Italia: un esemplare di Araucaria Araucana. Di che si tratta? Di uno di quei ?pini con le spine? la cui presenza ? alquanto frequente nei giardini varesini. Non ne ho favorito ?l?immigrazione?, l?ho ereditata con tutto il giardino annesso alla mia abitazione. I ?rei? sono i miei defunti genitori, che circa quaranta anni fa la ritennero graziosa e, dopo l?acquisto presso un vivaio locale (il Sud America, da cui origina la specie, era al di l? delle loro idee e disponibilit?), la misero a dimora nel loro fazzoletto di terra (ma perché non scelsero una betulla!).

    State per abbandonare la lettura dandomi del folle?
    Un attimo ancora e vi sar? tutto chiaro.
    Intanto vi suggerisco di verificare se in giardino avete anche voi un extracomunitario di tal fatta, nel caso covereste una serpe in seno. Negli anni settanta, l?Italia ha aderito alla convenzione Cites di Washington contro il commercio di specie animali (antilopi, zebre, leoni, ecc.) e vegetali (l?Araucaria allora no!) minacciate di estinzione (?endangered species?).
    Lo scorso mese di ottobre veniva pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana un regolamento UE che ratificava, per l?Unione, l?aggiornamento con l?inclusione, tra l?altro, della Araucaria tra le specie protette dalla convenzione Cites.
    E allora? E allora ai sensi della legge 150/1992 (che ha regolato in modo ?illuminato? la materia e non sarebbe troppo facile chiedersi cosa hanno fatto gli altri Stati sottoscrittori della convenzione) era necessario denunciare la detenzione di tali specie arboree entro il 22 gennaio 2004 al Corpo Forestale dello Stato, pagando un balzello di circa 11 euro (figuriamoci se qualcuno non ci vedeva un business).
    Non avendo denunciato per ?ignorantia legis? la mia zebra, pardon pianta, la stessa ? caduta nel limbo degli irregolari.
    Apprese casualmente queste informazioni dalla locale sede della forestale, alla quale mi sono rivolto per sapere se fosse possibile potare la giraffa, ehm? pianta in questione, ho chiesto, lamentandomi della scarsa informazione preventiva, cosa dovessi fare per regolarizzare la situazione.
    La risposta? ?Non si pu? fare nulla. I termini sono scaduti. Le denunce tardive sono soggette a sanzione come la mancata denuncia. Forse ci sar? una proroga. Dipende da quello che decideranno quelli di Roma.?
    A questo punto mi rassegno e chiedo di che entit? siano le sanzioni per chi detenga illegalmente (sic!) questo tipo di pappagalli, pardon piante. Si tratta di piante!
    Udite udite: salvo che il fatto non costituisca reato (su questo penso di stare tranquillo, non ? canapa, non si fuma, non si spaccia, non si inietta dopo averla scaldata con un cucchiaino, non si trova nelle discoteche, ma qui non si pu? essere certi di nulla) ? prevista una sanzione amministrativa da 6.000.000 a 18.000.000 di vecchie lire.
    A conti fatti, applicando note regole per pagamenti oblatori (1/3 del massimo) solo 3.000 euro (diconsi tremila euro contro gli 11 in caso di denuncia entro il 22 gennaio = usura!).
    La sanzione ? per la mera detenzione irregolare e non per l?abbattimento, il taglio o danneggiamenti. A oggi dunque la gazzella, pardon pianta, si ? trasformata in un pernicioso extracomunitario assetato di soldi.
    Prima che mi venga in mente di ?eradicare? il problema in un eccesso di xeno-fito-fobia, e prima che si formino nuclei di ?detentori? organizzati sul modello del ku-klux-klan armati di motoseghe, acqua calda e sale et similia (vanificando la ratio legis ispiratrice dell?illuminato provvedimento), non ? possibile che tra le ?1000 proroghe? qualcuno metta una pezza a questa aberrazione normo-comunicativa?
    Scrivo normo-comunicativa perché rientrato a casa ho cercato se su Internet vi fossero informazioni in merito.
    Il sito del Corpo Forestale dello Stato, fra le tante amenit? quali la ?Festa degli alberi?, riporta la sezione Cites, peccato che non ? neppure aggiornata con il regolamento UE dello scorso ottobre. Il sito del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, riporta s? il regolamento (che, per inciso, altro non ? che un lungo elenco di nomi latini e comuni di specie, poco intelligibile per chi, come me, non distingue un ciclamino da un crisantemo), ma nessun avviso o comunicazione specifica.
    A onor del vero ho rinvenuto una sola informativa del Corpo Forestale di Vergiate, ma vi pare adeguato per una norma di portata nazionale?
    Vi lascio con qualche interrogativo:
    - pensate ai giubbini: quanti automobilisti leggono abitualmente il Codice della strada e si terrebbero aggiornati in assenza di campagne di informazione appropriate?
    - e i pitbull? Che dire dei pitbull? Quanti ?detentori? di pitbull leggono con scrupolo la Gazzetta Ufficiale e si sarebbero accorti dell?ordinanza Sirchia dello scorso anno senza tutto il baillame creato attorno al caso?
    Dal mio canto, passer? in rassegna tutte le Gazzette Ufficiali da oggi in poi: non ci rimedier? una laurea in giurisprudenza, ma almeno mi accorger? se qualche illuminato in futuro istituir? un registro delle scarpe da tennis e potr? cos? denunciare per tempo le mie Adidas evitando la confisca di ogni bene fino alla quinta generazione, la morte civile, la scomunica e la sepoltura in terra sconsacrata che saranno comminate ai trasgressori.
    BehaBlog ringrazia Billy the Kid

     commenti
    Commenti
    291
    Lascia un commento
    quickstep .
    20/03/2012 alle 00:30
    Great info over again. Thumbs up;)
    budowa domu .
    19/03/2012 alle 22:57
    Whats up! http://www.olivierobeha.it/articoli/2004/04/274n is exactly what I'm looking for. I'm attempting to set it up now, but not able so that you can. How would I monitor all popular topics? If you could spell it out I'd really thankyou. Please do respond! I've been looking and last and last to find your online site. Thanks so much, budowa domu!
    Poker Tournaments .
    19/03/2012 alle 18:14
    Good – I should definitely pronounce, impressed with your site. I had no trouble navigating through all tabs as well as related info ended up being truly easy to do to access. I recently found what I hoped for before you know it at all. Reasonably unusual. Is likely to appreciate it for those who add forums or anything, site theme . a tones way for your customer to communicate. Excellent task.
    Hoyt Hartly .
    19/03/2012 alle 18:02
    Nice weblog here! Also your site quite a bit up fast! What host are you the use of? Can I am getting your associate hyperlink to your host? I wish my web site loaded up as quickly as yours lol
    Saturnina Consolver .
    19/03/2012 alle 18:00
    Greetings! I've been following your site for a while now and finally got the courage to go ahead and give you a shout out from Austin Texas! Just wanted to tell you keep up the fantastic job!
    Shaquita Bossie .
    19/03/2012 alle 16:32
    Hey There. I found your weblog the use of msn. That is a very well written article. I’ll be sure to bookmark it and come back to read more of your useful info. Thank you for the post. I will certainly comeback.
    how to be charismatic .
    19/03/2012 alle 16:23
    I like this website very much, Its a rattling nice position to read and find info. "Nothing can be pleasing which is not also becoming." by Quintilian.
    Steve Sainte .
    19/03/2012 alle 15:45
    Great work! This is the type of information that should be shared around the net. Shame on the search engines for not positioning this post higher! Come on over and visit my website . Thanks =)
    japan style .
    19/03/2012 alle 15:39
    Thanks a lot for giving everyone remarkably superb possiblity to discover important secrets from here. It is usually so good and also stuffed with fun for me and my office peers to visit your blog nearly three times every week to read the new tips you have. And indeed, I'm actually contented considering the incredible things you serve. Some two points on this page are surely the most impressive we have ever had.
    Gonzalo Sonderup .
    19/03/2012 alle 15:17
    You are my breathing in, I have few blogs and occasionally run out from to post .
    Liane Ofarrell .
    19/03/2012 alle 15:01
    Howdy! I could have sworn I抳e been to your blog before but after going through many of the articles I realized it抯 new to me. Nonetheless, I抦 certainly happy I discovered it and I抣l be bookmarking it and checking back frequently!
    Brittny Mun .
    19/03/2012 alle 13:04
    just posted this page on my facebook. it's an interesting article for all.
    Domenic Crunkleton .
    19/03/2012 alle 11:11
    I need to to thank you for this great read!! I certainly enjoyed every bit of it. I have got you saved as a favorite to check out new stuff you post?
    louis vuitton replica .
    19/03/2012 alle 10:39
    There is noticeably a bundle to learn about this. I assume you made sure good points in features also.
    lacoste malmö .
    19/03/2012 alle 10:38
    There is noticeably a bundle to know about this. I assume you made certain nice points in features also.
    preis tief .
    19/03/2012 alle 08:27
    Das Leben wird nicht billiger doch ein Preisvergleich mit Gutscheinen kann Ihnen helfen, Geld zu sparen. Nutzen Sie unseren Service völlig kosten. Wir zeigen Ihnen, wie Sie bares Geld sparen können.
    porzadne strony .
    19/03/2012 alle 02:33
    Lucky me that I decided to spend some time on reading this blog. It’s great!
    Tatiana Pucket .
    18/03/2012 alle 14:17
    This site was... how do you say it? Relevant!! Finally I've found something that helped me. Many thanks!
    15 marca .
    18/03/2012 alle 04:08
    Nice blog here! Also your site loads up very fast! What host are you using? Can I get your affiliate link to your host? I wish my site loaded up as quickly as yours lol

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook