• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Il quadrilatero delle carceri e vicoli della marina
    15
    apr.
    2004

    Il quadrilatero delle carceri e vicoli della marina

    Condividi su:   Stampa

    Il Quadrilatero delle Carceri e i Vicoli della marina: due rioni in pieno centro storico di Torre Annunziata (Napoli) che una volta erano il cuore della citt?. Erano i quartieri dei pescatori e dell'arte bianca, la produzione della pasta, e ora sono in completa in rovina. Le case sono pericolanti ed inagibili, e sono ormai quasi disabitate; le strade e gli interni delle case sono ricolmi di rifiuti, delle vere e proprie discariche. Via Agricoltori: la vegetazione ricopre i detriti del sisma

    La casa sullo sfondo si trovava in via Agricoltori 21. Dopo anni di abbandono le intemperie hanno prevalso ed essa ? venuta gi? circa 4 anni fa.

    Quartiere Pescatori

    Il degrado ? cominciato nel secondo dopoguerra, quando esplose un treno carico di armi nei pressi dei Vicoli della Marina. Ma la situazione ? precipitata la notte del 23 novembre 1980, quando il terremoto che colp? l?Irpinia fece crollare anche le abitazioni dei due quartieri.

    Via Agricoltori: il quartiere fantasma.

    In questi ultimi anni, insieme al degrado architettonico ed igienico, il Quadrilatero delle Carceri e i Vicoli della Marina sono diventati anche uno dei centri di potere della camorra di Torre Annunziata.

    Parte del quartiere Carceri visto dall’alto

    Fin dal 1985 il Comune di Torre Annunziata ha adottato, e poi approvato, un piano di recupero dell’intera area. Ma quel piano non ? mai stato messo in atto.
    Nel 1997, esasperati dalla situazione, i proprietari di parte dei vecchi stabili hanno costituito il Comitato per la ricostruzione post-terremoto per sollecitare l’amministrazione comunale ad avviare il progetto.

    Ma la situazione ancora non ? cambiata.

     commenti
    Commenti
    0

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook