• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Promesse non mantenute
    15
    apr.
    2004

    Promesse non mantenute

    Condividi su:   Stampa

    Questa mia ? ben poca cosa rispetto ai casi di cui vi occupate, ma mi sono imposta di "non lasciar passare pi? nulla" che tocchi il mio senso civico/etico/politico e le segnalazioni a Beha riescono quantomeno a farmi sentire a posto con la coscienza. Il problema: sono utente Tim con Ricaricard e come tale ricevo periodicamente l'sms che avvisa della fine del credito. Il problema ? che tale sms promette la fruizione di 48 sms gratuiti se si ricarica entro 48 ore, ma poi la Tim non mantiene la promessa...

    Il caso specifico: alle 00,24 del 08/04/2004 ricevo il seguente sms: “Timinforma il tuo credito sta per terminare ricarica almeno 25 euro entro 48 ore dall’invio di questo sms e ricevi 48 sms da consumare in italia entro 48 ore dalla ricarica.”
    Alle ore 19,17 dello stesso 08/04/2004 ricarico 50 euro, ma l’esperienza mi suggerisce di non partire subito a fare sms convinta che siano gratuiti: attendo un sms che me lo precisi, e inoltre so da occasioni precedenti che formando il 4916 posso sentire se la voce che mi d? conferma del mio nuovo credito (euro 51,22) aggiunge che per l’adesione all’sms del credito mi sono stati regalati i famosi 48 sms. Nulla per tutta la sera e il giorno seguente!
    Chiamo il 119: la signorina sostiene che l’sms sia stato formulato male, e occorra attendere l’sms di conferma dell’avvenuta attribuzione dei 48 sms. Ma tale sms non arriver? mai (mi ? gi? successo!) e nemmeno dal 4916 si apprender? nulla in merito. Io ormai mi son fatta furba, ma mi chiedo: quanti iniziano appena fatta la ricarica a consumare sms senza rendersi conto che li stanno pagando? Resta comunque valido considerare pubblicit? ingannevole l’sms col quale la Tim garantisce i 48 sms a ricarica effettuata? Se infatti l’utilizzo gratis decorre dalla ricarica ma la Tim informa dell’attribuzione con ritardo, si resta comunque penalizzati nei tempi di consumo… se i risponditori della Tim son lesti a dire che l’sms ? formulato in modo scorretto, perché continuano a inviarlo tale e quale? E perché non provvedono a verificare se l’attribuzione sia avvenuta, dietro specifica segnalazione?
    Lo so che questo ? un’inezia a paragone di altre problematiche telefoniche, ma mi d? fastidio che si freghi la gente, e ci si rassegni “tanto il cellulare dalla parte dei consumi ce l’ha in mano la Tim”. Grazie, mi sono sfogata.
    BehaBlog ringrazia Paola Gatti

     commenti
    Commenti
    0

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook