• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Doppio problema con il telefono
    04
    mag.
    2004

    Doppio problema con il telefono

    Condividi su:   Stampa

    Egregio Dott. Beha, dopo aver sentito 1 anno fa la sua trasmissione sui dailers ed aver provveduto a proteggermi con il software "Stopdailer" e richiedendo il blocco di tutti i numeri pericolosi alla Telecom, ecco che nel momento in cui mi sentivo al sicuro... mi cade una pesantissima tegola sulla testa: Wind, per un errore, mi sconnette da Telecom e mi fa diventare un suo cliente, mio malgrado.

    Il 7.01.04 mi ritrovo con un cambio di linea telefonica in corso, senza aver mai ricevuto contatti da Wind. Un’operatrice (Irene) viene a capo del mistero: un negozio (Dettagli) ha firmato un contratto con loro, ma ha erroneamente dato il mio numero, che ? privato. Dopo 1 mese e 20 giorni riuscir? a tornare con Telecom (le tralascio le decine di telefonate che ho dovuto fare). Ma ecco il bello, la ragione per cui la disturbo: Telecom, nonostante io abbia segnalato in data 19.01.04 con un fax l’errore, mi vuol far pagare 150,00 ? perch? secondo loro mi hanno riattivato la linea!
    Le faccio presente che io in data 05.03.04 ho fatto un esposto all’Autorit? per le Gararanzie delle Comunicazioni contro la Wind e per protestare con il sistema telefonico. Posso venir essere contattato dalla redazione della Radioacolori? Al mio legittimo rifiuto di pagare dopo 3 anni una nuova attivazione, Telecom sostiene che se non mi fanno pagare i 150,00 ? verrebbero multati dall’Autorit? alla quale io ho fatto l’esposto. A me non pare sia possibile. E se pago ma dopo un mese, per ipotesi, Tele 2 mi fa lo stesso scherzo?
    L’operatrice che mi ha chiamato in data 30.04.04 ha detto che dovrei ripagare nuovamente. Nella telefonia fissa quindi, la truffa ? sempre in agguato? Signor Beha, l’operatrice in questione sosteneva che io per stornare questa fattura devo per forza essere associato a un’organizzazzione dei consumatori, perch? Telecom non accetta che un privato cittadino si possa difendere da solo (anche questo mi pare impossibile, difatti l’ho fatto presente). Come pu? Telecom, massacrare un cliente che ha sempre pagato, che si ? rifiutato di fare anche 1 sola telefonata con il nuovo gestore, che ha denunciato la compagnia concorrente? Invece di avere un encomio… come dicono gli amici del sud… “Cornuto e mazziato”! Sempre suo fedele ascoltatore.
    BehaBlog ringrazia Gianfranco Medicini

     commenti
    Commenti
    0

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook