• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Senza nani né ballerine
    02
    ago.
    2004

    Senza nani né ballerine

    Condividi su:   Stampa

    da www.dagospia.comQualunque giornalista, da Montanelli in gi?, sa che scrive o dovrebbe scrivere per il lettore."Il mio padrone sono loro", ha sempre detto Indro, o qualcosa del genere. Che poi questo non succeda quasi mai, ? un altro paio di maniche. I premi giornalistici soffrono di solito della stessa malattia. Sono messaggi in codice che la categoria si manda, segnalando Tizio o Caio, pi? o meno meritevole del premio. (all'interno le foto di GianAngelo Pistoia)

    Il lettore ? abitualmente “fuori” da questa comunicazione interna. Le cerimonie di premiazione sono la traduzione comportamentale pressoché perfetta di tutto ci?: o sono fredde, burocratiche e senza pubblico, o le vedete con pubblico figurante in tv agghindate di presentatrici, cantanti, gruppi musicali che debbono “giustificare” le premiazioni stesse nella ormai uniforme chiave spettacolare che le renda anche solo vagamente appetibili come prodotto.
    Il “servizio” che i giornalisti, e segnatamente i giornalisti meritevoli di premio, rappresentano per l’opinione pubblica fruitrice del loro lavoro, con queste frequenti recite c’entra poco pi? di nulla: essi ritirano il premio e fine della storia.
    Il Premio Val di Sole, che venerd? sera ha celebrato la sua IX edizione a Folgarida, risponde ad altre logiche. Si tenta di non perdere di vista il concetto di “servizio” reso dalla professione, quando ? intesa felicemente, in tutte le fasi concatenate che ho sommariamente su descritto. Si richiamano nel salone ogni anno un migliaio di persone, suddivise tra notabili, turisti e valligiani (e anzi un dato rimarchevole ? che sempre pi? valli e convalli siano interessate alla manifestazione), la cui attenzione per due ore di premiazione ? estremamente significativa e promettente.
    Non si sente alcun bisogno di nani e ballerine, e io stesso sul palco ormai da anni mi concedo l’autoparodia del “bravo presentatore” in sintonia con la sala. Si dedica il tempo a “parlare” con i premiati, come se fossero “veri”, come se fossero persone e professionisti interessanti con una storia personale e professionale da raccontare, quali appunto sono.
    Si dialoga con premiati famosi (cfr.l’altra sera Gian Antonio Stella, Monica Maggioni, Toni Capuozzo, Marco Berry e Roberto D’Agostino) con il medesimo spirito e la stessa curiosit? investita nei rapporti con i premiati cosiddetti “comuni” (cfr.venerd? due figure fenomenali di religiosi come Padre Ziliotto per gli italiani a Londra e Frate Efrem per quelli a San Francisco), spesso almeno altrettanto sensati degli altri.
    Il criterio, banale quanto oramai tanto raramente praticato da risultare extra-ordinario, che ? alla base di scelte e manifestazione, ? “semplicemente” quello che ogni uomo non solo ha bens? “?” una storia, e i giornalisti ne sono doppiamente latori.
    Certo, che incomba il “prodotto” con tutti i suoi risvolti che spesso offuscano la figura del giornalista, ? sicuro, e bisogna tenerne conto. Ma che a Folgarida la “recita” provi a non essere tale e quindi arrivi al pubblico un segnale diverso che rimanda al “servizio”, ? credo l’unico infinitesimale segreto di cui siamo detentori.
    Oliviero Beha

     commenti
    Commenti
    310
    Lascia un commento
    katalog www .
    20/03/2012 alle 09:43
    This blog is excellent and I think that I don’t have to add anything.
    katalog stron .
    20/03/2012 alle 09:05
    Fantastic. I have to admit it. Well done!
    Marcus Titlow .
    20/03/2012 alle 09:02
    Hi-Ya! our loved ones just loves your remarkable write-up many thanks and pls carry on it
    Eneida Rawhouser .
    20/03/2012 alle 06:28
    I learned more interesting things on this weight reduction issue. 1 issue is that good nutrition is especially vital if dieting. An enormous reduction in fast foods, sugary ingredients, fried foods, sugary foods, pork, and white-colored flour products may perhaps be necessary. Retaining wastes harmful bacteria, and harmful toxins may prevent goals for losing belly fat. While specific drugs for the short term solve the condition, the nasty side effects usually are not worth it, they usually never provide more than a momentary solution. It is just a known idea that 95% of fad diet plans fail. Thanks for sharing your thinking on this website.
    landlords insurance .
    20/03/2012 alle 04:42
    You lost me, buddy. I mean, I suppose I get what youre indicating. I recognize what you are saying, but you just appear to have ignored that there are some other folks inside the world who view this issue for what it definitely is and might not agree with you. You may possibly be turning away many of people who might have been lovers of your website.
    15 marca .
    20/03/2012 alle 04:36
    What i do not realize is actually how you are not actually much more well-liked than you may be right now. You are so intelligent. You realize therefore considerably relating to this subject, produced me personally consider it from a lot of varied angles. Its like women and men aren't fascinated unless it is one thing to do with Lady gaga! Your own stuffs outstanding. Always maintain it up!
    gutscheine coupons .
    20/03/2012 alle 03:34
    Das Leben wird nicht billiger doch ein Preisvergleich mit Gutscheinen kann Ihnen helfen, Geld zu sparen. Nutzen Sie unseren Service völlig kosten. Wir zeigen Ihnen, wie Sie bares Geld sparen können.

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook