• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Bancomat e sicurezza
    07
    ago.
    2004

    Bancomat e sicurezza

    Condividi su:   Stampa

    Caro Oliviero, sono uno degli sfortunati, "sprovveduti" e disattenti cittadini che si ? fatto clonare il Bancomat. Quando accade sembra che la colpa sia nostra... ma non ? questo il punto perch? sembra che il maltolto (circa 5.000 euro) mi verr? restituito. La vera questione ? che:

    1. quando mi sono accorto della clonazione ed ho tentato di bloccare la carta, il numero verde risultava sempre occupato tanto che nel frattempo mi sono stati sottratti altri 500 euro. Ho iniziato le telefonate alle ore 11:00 e sono riuscito a parlare con qualcuno alle ore 15:00.
    2. I prelievi fatti all’estero passano sull’estratto conto circa 6/7 giorni dopo per cui ? impossibile accorgersene subito.
    3. I prelievi fatti il venerdi passano sull’estratto conto, se tutto va bene, il luned? successivo. Ma l’operazione non ? automatica?
    4. Ho scoperto che la disponibilit? della mia carta bancomat era di circa 6.000 euro tra prelievi ATM, POS e acquisti all’estero quando io sapevo che era di solo 1.500 euro.
    In conclusione ho capito che la sicurezza del bancomat ? aleatoria, estremamente labile ed inefficace. La clonazione poi, avviene con mezzi molto sofisticati e non pi? con semplici macchinette o cineprese che carpiscono il codice segreto. Per questa ragione ? inutile dare consigli come lo stare attenti o altre amenit? del genere. Il problema deve essere risolto dalle Banche e dalle Assicurazioni con sistemi altrettanto sofisticati e tecnologicamente almeno di pari livello a quelli utilizzati dalla criminalit? informatica.
    BehaBlog ringrazia Luigi Maria Barile

     commenti
    Commenti
    0

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook