• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > L’amicizia si compra in rete?
    04
    set.
    2004

    L’amicizia si compra in rete?

    Condividi su:   Stampa

    da Rai News Per Stuart, 23 anni, ? iniziato come uno scherzo. Ora, per?, aspetta le offerte. Finora ne ? arrivata una sola per poco pi? di 15 euro Su Internet si compra e si vende di tutto. Persino l?amicizia. No, non ? uno scherzo, né uno dei virus che bloccano la rete e mandano il proprio computer al macero. E? semplicemente un?offerta fatta da Stuart Donald, 23 anni, che evidentemente non vuole nascondere la sua presunzione e mette all?asta on line la propria disponibilit? a diventare amico di qualcuno per un mese.

    Non uno qualunque, ma quello che offre di pi?, come avviene in tutte le aste del mondo. Chi ha detto che i sentimenti non sono in vendita?, ha pensato il giovane Stuart. E cos? dopo i contratti pre-matrimoniali, nasce per la prima volta quello ?dell?amicizia? con tanto di diritti e doveri.
    Cos? Stuart dovr? inviare ogni settimana due e-mail, due lettere scritte a mano e numerosi messaggi via cellulare a chi avr? acquistato la sua amicizia. E, poi, sar? sempre disposto ad ascoltare l?”amico”, a dare consigli e a offrire la sua spalla su cui piangere.
    Tutto questo, per?, solo per quattro settimane. Dopo questo periodo, l?amicizia non morir?, ma solo se verr? nuovamente ?comprata?. Stuart ha raccontato che l?idea gli ? venuta mentre era con i colleghi al ristorante. Davanti a una buona birra inglese e forse un po? su di giri, ha scherzato: ?Su Internet puoi comprare cose del tutto inutili e penso che sarebbe divertente mettere all?asta me stesso?.
    Un candore che fa spavento, quello del racconto del ragazzo che per? non ha trovato dei buoni acquirenti. Finora c?? stata una sola offerta da circa 15 euro. ?I miei amici lo trovano divertente, mia madre si ? messa a ridere quando gliel?ho raccontato. Penso invece che mio padre lo trovi un po? imbarazzante?, dice il giovane. “Imbarazzante”, certo non ? la parola giusta.
    Al di l? delle analisi psicologiche che bisogna lasciare agli esperti, viene fuori un quadro veramente triste della nostra societ? dove si ? disposti a tutto per soldi. E dove la solitudine ti porta a comprare anche l?amicizia.
    da Rai News

    Argomenti:
     commenti
    Commenti
    0

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook