• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Ritirato un antidolorifico di largo consumo
    02
    ott.
    2004

    Ritirato un antidolorifico di largo consumo

    Condividi su:   Stampa

    ROMA - L'azienda farmaceutica Merck & Co. Inc ha annunciato il ritiro volontario dalla commercializzazione a livello mondiale, e quindi anche in Italia, della specialit? medicinale Vioxx (molecola rofecoxib), prodotto indicato per il trattamento dell'artrite e del dolore acuto. Il farmaco in Italia ? commercializzato, con diversi dosaggi e forme farmaceutiche, dalla Merck Sharp & Dohme (rispettivamente Vioxx e Dolcoxx), dalla Neopharmed (Arofexx e Miraxx) e dall'Istituto Gentili (Coxxil e Dolostop). La decisione dell'azienda ? immediatamente operativa ed ? basata, spiega una nota della stessa azienda, sui nuovi dati a tre anni emersi da uno studio clinico multicentrico.

    ———–
    Per fornire a tutti i cittadini e a tutti gli operatori sanitari un’informazione corretta ed aggiornata sul ritiro del rofecoxib, l’AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco) mette a disposizione il numero verde Farmaci-line:
    800.571.661———–
    Lo studio clinico, attualmente sospeso, era stato disegnato per valutare l’efficacia del trattamento triennale di Vioxx nel dosaggio di 25 mg. nella prevenzione delle recidive di polipi colorettali in pazienti con pregressa storia di adenomi colorettali. L’arruolamento dei 2.600 pazienti era iniziato nel 2000. Lo studio ha evidenziato ”un aumento del rischio relativo di eventi cardiovascolari confermati non fatali, come infarti e ictus (stroke), a partire dal 18? mese di trattamento continuativo nei pazienti che assumevano il Vioxx rispetto a quelli trattati con placebo; aumento del rischio che non si era invece verificato nei pazienti che assumevano il Vioxx da meno di 18 mesi, coerentemente con i risultati dei due studi controllati vs. placebo descritti nell’attuale scheda tecnica del prodotto. Nessuna differenza tra il gruppo trattato con Vioxx e quello con placebo e’ stato invece osservata con riferimento agli eventi cardiovascolari fatali”. ”Abbiamo assunto questa decisione perche’ riteniamo sia la migliore nell’interesse dei nostri pazienti” ha commentato Raymond V. Gilmartin, Chairman, Presidente e CEO della Merck & Co. La Merck & Co. ha informato della sua decisione l’autorit? regolatoria statunitense (Food & Drug Administration) e quelle degli oltre 80 Stati – inclusa l’Italia – nei quali il farmaco ? commercializzato. Altre comunicazioni e notifiche sono in via di trasmissione in queste ore.
    Il farmaco Vioxx ritirato dal mercato negli Stati Uniti e anche in Italia su iniziativa della stessa azienda produttrice Merck, ? un antinfiammatorio e antidolorifico largamente usato nel nostro paese. Il medicinale, a base del principio attivo rofecoxib, appartiene ad una famiglia di farmaci che bloccano una sostanza chiamata cox 2 legata alla produzione dei neurotrasmettitori responsabili dei dolori e delle infiammazioni tipiche di chi soffre di artrite; per questo il medicinale viene prescritto dai medici per la cura dei sintomi dell’artrite reumatoide, osteoartrosi, malattia molto diffuse tra gli adulti e le persone anziane.

    Argomenti:
     commenti
    Commenti
    0

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook