• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Il prezzo della politica: aggiungiamo al conto…
    04
    nov.
    2004

    Il prezzo della politica: aggiungiamo al conto…

    Condividi su:   Stampa

    Ho letto con vivo interesse l'articolo il prezzo della politica. Da un punto di vista semantico credo sia meglio definirlo come "mero costo legale" della politica. L'analisi comunque credo sia riduttiva. Mancano:

    1) Le Regioni con provvigioni e pivilegi spesso non inferiori a quelle
    dei senatori e deputati, senza considerare le peculiarit? delle Regioni e province autonome
    2) I vari Enti, autority etc, compreso l’Ente per lo scioglimento degli
    Enti inutili (anche se non sono sicuro se esista ancora, gli Enti inutili esistono certamente)
    3) Le Province
    4) I Comuni
    5) Le Circoscrizioni
    6) I vari Consorzi (di bonifica, idrici etc)
    7) Le comunit? montane
    8) …………………..
    9) …………………..
    ETC. ETC. ETC.
    QUALI E QUANTI SONO GLI STIPENDI DEI POLITICI (E LORO AFFINI)E LE
    LORO PREBENDE?
    QUANTO E’ QUINDI IL COSTO “LEGALE” DELLA POLITICA?
    DI QUANTO AUMENTERANO I COSTI CON IL FEDERALISMO?
    Sarebbe interessante elaborare una stima pesata per il reddito medio
    del contribuente.
    Cordiali saluti e complimenti agli amici di vivitelese.
    Ivan Pruni————
    IL PREZZO DELLA POLITICA ?————

     commenti
    Commenti
    0

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook