• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Poliziotto licenziato perché gay
    22
    nov.
    2004

    Poliziotto licenziato perché gay

    Condividi su:   Stampa

    Il gup di Roma Renato Croce ha assolto un agente di polizia di 33 anni dall'accusa di simulazione di reato e favoreggiamento per mancanza di prove. L'uomo ? stato destituito dal servizio dopo aver denunciato di aver subito un'aggressione in casa sua a settembre dello scorso anno. Il circolo omosessuale Mario Mieli aveva invece sostenuto che l'agente fosse stato destituito in quanto omosessuale. Dopo la pubblicazione della sentenza, il poliziotto si ? detto "contentissimo": "Ho avuto la prova che era giusto credere nella magistratura. Purtroppo la polizia non si ? comportata bene con me, soprattutto in sede di indagine. Ho ricorso al Tar (il Tribunale amministrativo regionale), contro la sospensione e spero che mi reintegreranno nel mio incarico al pi? presto. La polizia ? la mia vita".

    SCRIVE IL POLIZIOTTO:
    ?Vorrei farvi notare che non sono stato sospeso dal servizio ma bens? DESTITUITO in tronco. Il ricorso che ? stato presentato al Tar infatti riguarda il mio licenziamento e non la mia sospensione. Per quanto concerne invece l’archiviazione di oggi da parte del G.U.P. ? la conclusione di un procedimento penale portato avanti in maniera discriminatoria da personale intenzionato a volere vedere del marcio dove il marcio non c’era, solo perch? il fatto era accaduto ad un loro collega addirittura omosessuale (cosa forse per loro inconcepibile), e la mancanza di prove (motivo di detta archiviazione) ? dettata dal fatto che le prove non le hanno potute trovare perche non c\’erano, si trattava solo di ipotesi frutto di fantasie perverse di menti distorte?. E.D.
    Vai all’articolo »
    Vi invio questa notizia perch? mi ha colpito moltissimo e per dovere di riflessione.
    Quanta strada c’? da fare in Italia!!
    Cordialmente,
    Marcello L.

     commenti
    Commenti
    0

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook