• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Da alice a smart: passaggio impossibile
    23
    nov.
    2004

    Da alice a smart: passaggio impossibile

    Condividi su:   Stampa

    Siamo una societ? di informatica. Chiediamo trasformazione linea ADSL da Alice a Smart con ordine di luglio 2004. Il 2 Settembre non ? ancora successo nulla per cui sollecitiamo. Il 15 settembre non funziona la ADSL.

    Chiamiamo l’assistenza, dopo 2 giorni si scopre che ? cessata la linea.
    Telefoniamo al 191, mandiamo fax,raccomandate (per l’azienda ? vitale la Adsl).Non sappiamo pi? che fare e decidiamo di non pagare le bollette. Ci viene attivata la smart al 30 di ottobre.Restiamo senza linea per 1 mese e mezzo.
    Chiediamo i danni con raccomandate.
    Non abbiamo risposte. Riceviamo solleciti di pagamento e rispondiamo con raccomandate. Chiamiamo il 191, appena individua il problema fa cadere la linea (casualmente).
    Oggi 23 di novembre ci viene staccata la linea telefonica per problemi
    amministrativi. In Italia, democrazia liberale, prima si paga il non
    servizio, poi se Telecom decide che ? una giusta causa provvede (forse) al
    rimborso.Ci adeguiamo, paghiamo immediatamente le bollette e tentiamo di comunicare l’ avvenuto pagamento al servizio automatico del 191.
    Il risponditore ci dice che non risultano bollette scadute al nostro numero telefonico. Dopo altri 3 o 4 colloqui con il 191 interrotti da cadute di linea otteniamo un numero di fax cui inviare gli estremi di pagamento. In questo momento, 23 novembre 2004 ore 10.40 non siamo in grado di telefonare, per problemi amministratvi.
    In sostanza, in dieci anni di storia aziendale, avremmo comodamente pagato
    il medesimo servizio ricevuto da Telecom ad un prezzo quattro volte
    superiore ad un fornitore normalmente efficiente senza subire danno
    economico.
    Ma non ci ? permesso.
    Giuseppe Bonanate HCS srl

     commenti
    Commenti
    0

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook