• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Cina, stop alle news online in inglese
    01
    dic.
    2004

    Cina, stop alle news online in inglese

    Condividi su:   Stampa

    da www.corriere.it Le autorit? di Pechino controllano e censurano la rete Bloccato l'accesso alla versione anglosassone di Google News, motore di ricerca di notizie. Ok a quello in cinese, ma col filtro MILANO - Le autorit? cinesi vogliono rendere il pi? difficile possibile l'accesso degli utilizzatore della rete alle notizie. E quando possibile bloccarlo del tutto. Per farlo hanno impedito, secondo la denuncia dell'associazione Reporter senza frontiere, l'accesso al potente strumento di ricerca di notizie Google News.

    Ma con un’eccezione: rimane possibile effettuare la ricerca nei giornali in lingua cinese, accuratamente selezionati e filtrati da un’apposito gruppo di censori online. Il servizio nella lingua locale ? stato lanciato in settembre e non contiene riferimenti a una serie di siti critici verso il governo centrale come l’Epoch Times (www.epochtimes.com) e Voice of America (www.voanews.com).
    La posizione ufficiale della Casa americana cita la necessit? di garantire un servizio funzionante agli utilizzatori: non ha senso, secondo Google, archiviare e rendere ricercabili pagne di siti che poi sono resi inaccessibili dalle autorit? cinesi. Dura la reazione di Reporter senza frontiere: secondo loro Google si fa “usare” dalla Cina.
    CONCORRENZA – La pratica censoria ? comune ai pi? famosi portali cinesi, compresi Sina.com, Sohu.com e NetEase.com, che controllano i loro siti per cancellare i commenti politicamente sensibili. Il mercato cinese di Internet dovrebbe crescere a 111 milioni di abbonati entro la fine dell’anno ed ? considerato un mezzo per la libera espressione, ma il governo in passato ha incarcerato persone per alcune pubblicazioni sul Web.

    Argomenti:
     commenti
    Commenti
    0

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook