• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Si sente male davanti al pc, salvo grazie alla webcam
    12
    gen.
    2005

    Si sente male davanti al pc, salvo grazie alla webcam

    Condividi su:   Stampa

    da www.repubblica.it Una donna comunicava da Roma con un amico a Trento Lo ha visto accasciarsi sul suo pc, e ha chiamato i soccorsi Doveva essere una normale chiacchierata via webcam, si ? rivelata un salvavita per uno dei due interlocutori, soccorso grazie alla prontezza dell'altro che ha assistito al suo malore ed ha chiamato il pronto intervento. Protagonisti della vicenda, una donna di 45 anni, Roma, che vive nel quartiere Montesacro, ed un suo amico di Caldonazzo, in provincia di Trento.

    L’uomo e la donna stavano comunicando via internet grazie ad una webcam, quando la donna ha visto il suo interlocutore accasciarsi a terra. Non avendo altro strumento a disposizione per soccorrerlo, ha chiesto aiuto ai carabinieri tramite il numero di pronto intervento 112.
    I militari della centrale operativa di Roma si sono messi subito in contatto con i colleghi di Caldonazzo, che in pochi minuti hanno raggiunto l’abitazione dell’uomo, 31 anni, trovandolo privo di sensi. L’uomo ? stato quindi soccorso, trasportato al pi? vicino ospedale e sottoposto alle cure mediche del caso.

    Argomenti:
     commenti
    Commenti
    0

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook