• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Dirigenti scolastici senza i requisiti
    26
    gen.
    2005

    Dirigenti scolastici senza i requisiti

    Condividi su:   Stampa

    Gentile dott. Beha, in data 21 gennaio Le ho inviato una mail, allegando anche un documento sui presidi incaricati, con la quale sottolineavo una situazione gravissima di evidente lesione di alcuni diritti, perpetrata dal senato della Repubblica, che in sede di conversione in legge del DL 280/04 aveva approvato un emendamento, secondo cui potevano essere immessi nel ruolo dei dirigenti scolastici anche coloro che non avevano i requisiti per partecipare al relativo corso concorso per presidi incaricati da almeno un triennio, bandito nel 2002, ma che, in maniera furbesca, avevano presentato ricorso al TAR, ottenendo con la sospensiva una temporanea partecipazione con riserva.

    La gravit? era ancora pi? evidente se si considerava che tra costoro c’erano anche alcuni docenti che non avevano mai ottenuto neanche un giorno di incarico nella funzione. A fronte di tale sconcio si presentavano come danneggiati tutti coloro che, pur essendo nelle stesse situazioni di servizio dei ricorrenti, non avevano affatto presentato domanda di partecipazione al concorso, per mancanza dei requisiti previsti dal bando.
    Speravo che Lei potesse fare qualcosa o almeno mi aspettavo un messaggio di risposta, che in qualche modo dimostrasse che le battaglie per l’affermazione di precisi principi morali potessero avere una Sua solidariet?. Invece, nulla, se non il silenzio. Eppure, tra qualche ora la Camera dei deputati potrebbe addirittura approvare in sede definitiva il Decreto, calpestando ancora una volta i diritti delle persone serie, che pur esistono in questo nostro paese. Mi piacerebbe sapere se il Suo silenzio ? dovuto alla non condivisione delle preoccupazioni che Le avevo esposto oppure alla scarsa considerazione della gravit? del fatto. Se almeno potesse darmi questa risposta Le sarei infinitamente grato. Ossequi.
    Beniamino Sassi
    Caro Sassi, in questo momento il massimo che posso fare ? dare spazio
    alla sua nota in un blog che ha oltre 6 milioni di accessi l’anno.
    Per il resto posso confermarLe che ? un problema serio in una questione, quella della scuola italiana, che sta precipitando assieme al paese.
    OLIVIERO BEHA

     commenti
    Commenti
    0

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook