• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Anticipazione del tfr nel pubblico impiego
    03
    feb.
    2005

    Anticipazione del tfr nel pubblico impiego

    Condividi su:   Stampa

    Caro Oliviero, gradirei sapere se esiste una norma che preveda l'anticipazione del tfr nel pubblico impiego solo al fine di coprire, nel caso specifico mio, la retribuzione per aver preso qualche anno f? il congedo parentale, infatti la mia amministrazione dipartimento della P.S. sta per addebbitarmi circa due mensilit?.

    Pur conoscendo il D.L.vo 151 del 2001 art. 5 non so se le amministrazioni pubbliche lo stanno attuando.
    Se potete datemi una mano a capire meglio il pi? a praticarsi.
    Cordiali saluti
    Mario Giannotta da Roma————
    Durante i periodi di fruizione dei congedi di cui all’articolo 32, il
    trattamento di fine rapporto puo’ essere anticipato ai fini del sostegno
    economico, ai sensi dell’articolo 7 della legge 8 marzo 2000, n. 53. Gli
    statuti delle forme pensionistiche complementari di cui al decreto
    legislativo 21 aprile 1993, n. 124, e successive modificazioni, possono
    prevedere la possibilita’ di conseguire tale anticipazione.” Dal testo
    dell’art. 5 del DLGS 151/2001 si evince che l’anticipazione del tfr si
    applica durante i periodi di congedo.Bisognerebbe consultare eventuali regolamenti o decreti ministeriali (Interno) di attuazione e rivolgersi al proprio sindacato delle P.S. per ulteriori delucidazioni.
    Emiliano Mei————

     commenti
    Commenti
    0

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook