• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Scuole ardea: tra topi di campagna e di citt?, cani ed...
    14
    feb.
    2005

    Scuole ardea: tra topi di campagna e di citt?, cani ed escrementi

    Condividi su:   Stampa

    Il Comitato per la Scuola il primo febbraio si lamenta delle scuole passate, presenti e future, chiedendo al sindaco Eufemi dopo le sue promesse "a gennaio di quale anno" saranno costruiti nuovi edifici scolastici? "Secca", gioved? 3 febbraio, giunge la risposta del Sindaco su "Il Messaggero": le "scuole promesse" al di l? del Sinai non erano a gennaio, ma per il prossimo anno scolastico!... E ad Ardea, sul fronte occidentale, "nessuna segnalazione sulla presenza di topi ? arrivata in Comune".

    Il Preside Eufemi, infatti, NON ha scritto al Sindaco Eufemi sui topi che -
    questi, s?, da gennaio, regnavano sovrani alla “Virgilio” e non ha fatto
    neppure chiudere la sua scuola per derattizzare. Ahinoi, quanto conta
    l’immagine sulla sostanza!
    Venerd? 4, lette forse le dichiarazioni del Sindaco, i roditori di Ardea si
    sono dati convegno sopra la Rocca, proprio alla Scuola elementare Manz?
    frequentata dai figli dei maggiorenti di Ardea. Tira e molla, molla e tira,
    messo alle corde dalle mamme indignate, il Sindaco – a denti stretti e col
    cuore gonfio – ha finalmente chiuso (per tre giorni!) la scuola, dal 7 al 9
    febbraio: solo, forse, la malcapitata segreteria ? rimasta a convivere con i
    simpatici animaletti. Rimane chiusa, soltanto il 7, anche la materna di S.
    Antonio, senza per? che siano disinfestati tutti i locali. Il giorno 9, forse per meglio derattizzare, si proroga, poi, fino all’11, a grande
    richiesta – dei genitori! – lo spettacolo circense della Manz?. Appare tra le circolari per gli insegnanti, il 9 febbraio mattina, la NUOVA richiesta
    del Dirigente Scolastico Coluzzi di derattizzare anche Nuova Florida! Ma a
    quando risaliva la prima? Possibile che Pian di Frasso, Campo di Carne
    Vecchia – da sempre famoso ricettacolo di ratti – e la “scuola-fogna” di via
    di Pratica di Mare, miracolosamente, siano scampate al flagello? E le altre
    scuole di Tor S. Lorenzo?
    Ma, no! Anche a Pratica di Mare si disinfesta, certo, non ? necessaria
    ?l?approfondita bonifica? – per usare le parole del primo cittadino
    riportate sulla stampa – per la scuola Manz?. Nella scuola di Via Pratica di
    Mare la presenza di topi ? stata solo lamentata, non si ? giunti a trovarli
    annidati nel distributore automatico di bevande usato da corpo docente e non
    docente della scuola. In fondo dopo l?avvelenamento di una maestra quale
    importanza potr? mai avere qualche caso di leptospirosi?
    La tensione si accumula e gioca scherzi terribili: mercoled? 9 sera, in
    esilio a Nuova Florida per la chiusura del plesso Manz?, sembra che i
    docenti abbiano assistito, nel mezzo del proprio Collegio, ad uno spettacolo
    nello spettacolo dei tanti problemi del Circolo, stretto tra le miserie
    statali (con tagli feroci agli orari ed ai finanziamenti) e l’insensibilit?
    desolante del Comune di Ardea.
    Con classi-cubicolo piene di alunni, in barba alla legge sulla sicurezza, le
    iscrizioni alle elementari incredibilmente CHIUSE – come, del resto, ormai
    da due anni a Tor S.Lorenzo -, liste d’attesa infinite per la materna, senza
    locali-mensa, palestre, aule, computer, laboratori, sale-riunioni e
    strutture degne di questo nome e con il Piano dell?Offerta Formativa (POF)
    ancora da approvare, il proprio Dirigente Scolastico – “morattiano”, ma
    elastico e amante degli animali ­ pare abbia speso le sue migliori energie
    per invitare un?insegnante, che auspicava scuole migliori, a starsene… “A cuccia”!
    Topi, cani, escrementi… Povere scuole di Ardea, povera scuola italiana. Un
    sorriso amarissimo ed una domanda: ma il Sindaco Eufemi, dopo aver detto che
    i topi non c’erano, ? meglio che prometta le scuole o taccia per sempre?
    Bisogna incrociare le dita.. o le unghiette? E nelle scuole – e nelle
    riunioni scolastiche – ad Ardea, i docenti faranno bene a indossare
    magliette con Topolino della Walt Disney, felpe degli Aristogatti o
    giacchetti “griffati” con Crudelia De Mon che insegue 101 cuccioli nella
    sala-mensa di Nuova Florida?
    L’associazione culturale “Comitato per la Scuola di Ardea” mira a soddisfare
    i diritti e le necessit? dei cittadini pi? piccoli, cos? come vengono
    espressi nella “Convenzione sui Diritti del Fanciullo” dell’ONU (New York -
    20 novembre 1989), e in particolare: al benessere fisico, ad un ambiente
    sicuro e pulito, all’informazione, all’educazione, all’istruzione scolastica e al gioco. Tra gli scopi figurano l’organizzazione e lo sviluppo delle forme di collaborazione tra la Scuola e la famiglia ed il confronto con le istituzioni pubbliche proprietarie e responsabili delle strutture scolastiche e della manutenzione delle medesime.
    L’obiettivo del Comitato per la Scuola di Ardea ? quello di garantire il
    pieno diritto allo studio dei numerosi cittadini in et? pre-scolare e
    scolare che non potendo accedere ad adeguate strutture scolastiche vedono di
    fatto fortemente limitata e compromessa la pubblica istruzione.
    Il Comitato per la Scuola di Ardea ? presente su Internet agli indirizzi
    www.comitatoscuola-ardea.mclink.net
    comitatoscuola-ardea@mclink.net

     commenti
    Commenti
    0

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook