• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Tanto ? gratuito…
    18
    feb.
    2005

    Tanto ? gratuito…

    Condividi su:   Stampa

    Attivo una nuova linea telefonica chiamando il 187 il 29 dicembre. Mi viene chiesto se voglio attivare l'adsl perch? "tanto ? gratuito". Rispondo, no, grazie. Il 4 gennaio la linea telefonica mi viene attivata e il 5 richiedo l'attivazione dell'adsl di Libero. Il 10 Infostrada/Wind mi comunica di non poter procedere perch? risulta attivata l'adsl Telecom.

    Telefono immediatamente al 187 (che mi dice “evidentemente le hanno attivato l’adsl automaticamente perch? tanto ? gratuito”) per richiedere l’immediata cessazione della linea adsl, che viene cessata il 21 gennaio.
    Ora nella bolletta in scadenza a Marzo mi vengono addebitati 129 euro di attivazione (azzerati dal contributo governativo) e 30 euro di canone Alice adsl.
    Ritelefono al 187 e ora mi dicono che con la bolletta successiva mi verranno accreditati 50 Euro di contributo governativo. Rispondo che non voglio pagare i 30 Euro e che mi sembra illegale che la Telecom incassi circa 150 Euro di contributo governativo per un servizio non fornito ma soprattutto mai da me richiesto. Ma ovviamente sono disarmato e non so come difendermi da questi soprusi.
    Mi rendo conto di non averla fatta poi tanto breve, e me ne scuso.
    Sebastiano Ligori————Le suggeriamo caldamente di segnalare il fatto all’Autorit? per le Garanzie nelle Comunicazioni:
    SERVIZI TELEFONICI NON RICHIESTI: PROCEDURA PER LA DENUNCIA ?————

    Argomenti:
     commenti
    Commenti
    0

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook