• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Le grane di cattaneo da arbore a celentano
    23
    feb.
    2005

    Le grane di cattaneo da arbore a celentano

    Condividi su:   Stampa

    da www.repubblica.it I CASI DI "ROCKPOLITIK", "SPECIALE PER ME" E "RADIOACOLORI" Di Leandro Palestini Una volta la chiamavano affettuosamente Mamma Rai. Oggi la chiamano ?matrigna?: una definizione di Pippo Baudo (prima dei baci), oggi condivisa da Celentano, Arbore e altri artisti incompresi della Rai di Flavio Cattaneo. A RaiUno i litigi si moltiplicano e Fiorello si diverte a fare da ?mediatore?: Viva Radio due si ? specializzata in rappacificazioni aziendali. Anche i mostri sacri della Tv hanno vita difficile. Renzo Arbore, che per il ritorno aveva scelto la nicchia della tarda serata di RaiUno, ora minaccia di fare causa alla Rai: ? in rotta di collisione con Fabrizio Del Noce, ?direttore maleducato? che non risponde al telefono e non fa rispettare gli orari (notturni) di Speciale per me. Non solo.

    ?Volevano tagliare un pezzo di Ella Fitzgerald: dieci minuti godibilissimi a quell?ora di notte. Ho dovuto contrattare i minuti della messa in onda?, confessa Arbore, ?Ella mi ha vendicato: ha fatto il picco d?ascolto, con 2 milioni di fan?. Arbore avrebbe avuto dei segnali di solidariet? (o proposte?) da Mediaset. Poi in serata lui fa sapere: ?Per fortuna con Cattaneo riesco a parlare. Far? altre sei puntate. L?accordo c??: sabato Speciale per me andr? in onda alle 23.55, dalla puntata successiva si partir? alle 23.40?.
    La rete ammiraglia, disordinata, produce effetti collaterali. Milly Carlucci fa l?offesa con l?amico Arbore: ?Caro Renzo, sabato scorso Ballando con le stelle ha sforato solo di tre minuti?. Dal Cda della Rai i consiglieri Giorgio Rumi e Marcello Veneziani ammoniscono: va tutelato l?orario della messa in onda di Arbore, fa un programma che ha avuto successi di ascolti e di critica.
    Quante grane sul tavolo di Flavio Cattaneo. Sembra che il direttore generale della Rai rimpianga la Fiera di Milano e sogni un luogo sicuro come le Poste. Non immaginava che Rockpolitik di Celentano gli avrebbe causato tanti guai. Cattaneo lo vuole, ma dall?azienda gli rimproverano gli alti costi e i rischi politici dello show: per ora ? tregua armata. E, in Vigilanza Rai, Cattaneo oggi dovr? affrontare il caso di Oliviero Beha: 105 parlamentari di tutti gli schieramenti politici, chiedono che il giornalista torni al lavoro con Radioacolori. ?Si ripristini la legalit??, chiede Giuseppe Giulietti, portavoce dell?associazione Articolo 21, ricordando che tutto ? nato dalle accuse sollevate da Beha su pubblicit? occulte e presunte ?ruberie? avvenute a RaiSport, gi? denunciate dall?ex direttore Paolo Francia. ?Nei miei confronti, a differenza di Santoro e Biagi, la censura non ? politica, ma ontologica: si vuola colpire una persona che vuole fare il suo lavoro con dignit??, si limita a dire Beha. Anche perché, spiega l?avvocato Domenico D?Amati, ?ogni volta che si difende la Rai lo sanziona?. L?ultima punizione? ?Hanno bloccato gli spot radiofonici sul suo libro, Sono stato io, gi? prenotati dall?editore Tropea.

    Argomenti:
     commenti
    Commenti
    0

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook