• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Ciampi: basta scontri sulla giustizia
    01
    mar.
    2005

    Ciampi: basta scontri sulla giustizia

    Condividi su:   Stampa

    da www.corriere.it Il capo dello Stato invita al dialogo: ?Politici e magistrati non alimentino tensioni. Nessuno travalichi i confini? ?Occorre ogni sforzo per rasserenare il clima sulla giustizia?. In mattinata una riflessione sullo stato dell'economia con gli imprenditori laziali (?L'Italia non ? condannata al declino?), nel pomeriggio le considerazioni sui rapporti sempre tesi tra politica e magistratura.

    Il giorno dopo lo scontro con il premier Berlusconi in materia di promulgazione delle leggi, il capo dello Stato si rituffa nell’attualit?. Nessun cenno, ovviamente, alla guerra di comunicati andata in scena con Palazzo Chigi. Ma discorsi dal lessico istituzionale e bipartisan. Le parole che il capo dello Stato sceglie davanti agli uditori giudiziari, ricevuti al Quirinale assieme al Guardasigilli Roberto Castelli e al vicepresidente del Csm Virginio Rognoni, rispecchiano un auspicio: abbassare i toni polemici che hanno infiammato gli ultimi giorni del dibattito politico.
    ?L’auspicio che ancora oggi formulo – spiega Ciampi – ? che tra Parlamento, Governo e Consiglio Superiore della Magistratura si svolgano sempre e soltanto confronti e dialoghi costruttivi su tutti i temi cruciali concernenti il sistema Giustizia. Occorre ogni sforzo per rasserenare il clima. Sta ai magistrati cos? come a tutti coloro che sono investiti di pubbliche responsabilit? non travalicare i confini istituzionali e non alimentare le tensioni?, chiosa il presidente.

     commenti
    Commenti
    0

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook