• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Giuliana sgrena e’ libera
    04
    mar.
    2005

    Giuliana sgrena e’ libera

    Condividi su:   Stampa

    da www.corriere.it La giornalista italiana era stata rapita esattamente un mese fa, il 4 febbraio. La gioia dei familiari, festa al Manifesto Giuliana Sgrena ? libera. Dopo un mese esatto di prigionia la giornalista del Manifesto ? stata liberata. Lo ha annunciato la tv araba Al Jazira precisando che il rilascio ? avvenuto a Bagdad. La notizia ? stata confermata dal direttore del Manifesto: ?E' confermato, ce l'ha detto il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Gianni Letta. Ce l'hanno loro? ha detto Francesco Patern? direttore editoriale del Manifesto.

    Letta ha informato tempestivamente anche il presidente Ciampi. Il capo dello Stato ha incaricato Letta di esprimere le sue pi? vive congratulazioni a tutti coloro che hanno collaborato all’esito positivo della vicenda. La notizia ? giunta mentre Ciampi era impegnato in colloqui con il presidente tedesco Koehler a Villa Rosebery a Napoli.
    Ivan Sgrena, il fratello di Giuliana, ha detto di aver saputo la notizia della sorella da Sky. ?Mi hanno telefonato, ha riferito, non so cosa dire?. Emozionatissimo, Ivan Sgrena, raggiunto telefonicamente mentre era in auto e stava rientrando a casa, ha pregato di essere ?richiamato pi? tardi?.
    Il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, ? arrivato a palazzo Chigi per incontrare Pier Scolari, il compagno di Giuliana Sgrena e il direttore del Manifesto, Gabriele Polo.

     commenti
    Commenti
    0

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook