• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Vaticano: ”il papa non ? in coma”
    01
    apr.
    2005

    Vaticano: ”il papa non ? in coma”

    Condividi su:   Stampa

    da www.corriere.it ?Ha subito uno shock settico e un collasso cardiocircolatorio ma ? cosciente, lucido e sereno. Alle 6 ha concelebrato la Messa? Fonti ufficiali del Vaticano hanno smentito che il Papa sia entrato in coma. La notizia dell'improvvisa perdita di conoscenza del pontefice si era diffusa poco prima delle 10,30. La sala stampa della Santa Sede rinvia ogni notizia sulle condizioni del Papa al bollettino che sar? diffuso tra le 12,30 e le 13. Poco dopo le 7, il portavoce vaticano Joaquin Navarro Valls aveva letto il bollettino del mattino. ?Le condizioni del Papa sono molto gravi. Il Santo Padre, che ? assistito da cinque medici e due infermieri, ha subito uno shock settico e un collasso cardiocircolatorio. Comunque ? cosciente, lucido e sereno?.

    Il Papa ? un paziente attualmente in condizioni gravissime, ?conseguenza di uno shock settico secondario, con calo della pressione arteriosa?. La terapia alla quale ? sottoposto ? di antibiotici e di farmaci vasoattivi per sostenere il circolo. ? aiutato nella respirazione ed ? seguita con particolare attenzione la diuresi, che avviene con l’ ausilio di catetere vescicale, per la valutazione costante della funzionalit? renale. ? quanto si ? appreso da fonti mediche informate sulle attuali condizioni di Giovanni Paolo secondo.
    Da quanto si ? appreso, dall’infezione originaria che ha colpito Giovanni Paolo II ? derivato uno stato settico generalizzato, al quale ? seguito durante la notte uno shock settico molto grave con crisi cardiocircolatoria. In aggiunta agli antiobiotici, al Papa sono somministrati farmaci vasoattivi per sostenere il cuore ed il circolo sanguigno. Nell’ appartamento del Papa ? di fatto attiva una piccola unit? di terapia intensiva.
    Navarro Valls aveva confermato inoltre che Giovanni Paolo II aveva ricevuto il Santo viatico gioved? alle 19,17 e venerd? mattina alle 6 aveva ?concelebrato? la Messa. Il segretario di Stato, cardinale Angelo Sodano, e i collaboratori del Santo Padre ?a lui uniti in preghiera seguono l’evolversi delle condizioni cliniche?, aveva proseguito il portavoce.
    ? stato Karol Wojtyla stesso, viste gioved? sera l’aggravarsi delle sue condizioni, a decidere di non andare all’ospedale Gemelli, aveva affermato Navarro Valls. La situazione del Papa ? ?attentamente monitorata e vigilata?.
    Il pontefice ?? assistito dal suo medico personale, Renato Buzzonetti, da due medici specialisti in rianimazione, da un medico cardiologo e da uno specialista otorinolaringoiatra, e da due infermieri?.

     commenti
    Commenti
    0

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook