• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Grillo irrompe al convegno di ceccherini e scoppia il ...
    13
    mag.
    2005

    Grillo irrompe al convegno di ceccherini e scoppia il finimondo

    Condividi su:   Stampa

    da www.dagospia.comQuel bellimbusto da tabarin di Joaqu?n Navarro-Valls ? arrivato "uno" al Borgo la Bagnaia, tagliando il traguardo ieri pomeriggio alle ore 18.00. E? il primo ospite di Andrea Ceccherini ed ? con lui che si apparta ed intrattiene a lungo in privato al bar della voliera della Bagnaia, ridente localit? situata nella campagna senese dei Riffeser dove si svolge il quarto Convegno "Crescere tra le righe".

    Presenza status quella del direttore della sala stampa della Santa Sede e esponente di primo grado dell?Opus Dei che oggi pomeriggio alle 17.00 apre un dibattito sull?Etica dell?informazione a cui partecipano: il sempiterno Andreotti, il cartopecorito presidente Fieg Boris Biancheri, il nasuto presidente de Il Sole 24 Ore Innocenzo Cipolletta, il pizzuto presidente Acri Giuseppe Guzzetti, il placido presidente Rcs Piergaetano Marchetti e Sua Telefonia Marco Tronchetti Provera.

    Il vispo Ceccherini e? riuscito nel miracolo di coinvolgere il Gotha del Potere mediatico a Bagnaia (a parte Carlo Rossella che per il dispiacere ? partito questa mattina in esilio a Miami), cosa che ha fatto accorrere nientemeno che Beppe Grillo. Da un lancio Apcom: “Sono qui – annuncia lo showman – in rappresentanza di Bruno Vespa. Vespa non l’avete invitato perché ? troppo etico e quindi sono venuto io. Lui c’? rimasto male”. Ma Grillo non ? arrivato a Bagnaia solo per sostituire Vespa… “Sono qui – dice – anche in rappresentanza di Fede che si sta buttando dalla finestra perché non l’avete invitato. Cos’? – si domanda ironico – l’etica senza Fede e Vespa?”.

    Ma i bersagli di Grillo ? aggiunge Apcom – non sono solo Vespa e Fede, la sua ironia tagliente si rivolge infatti anche a Marco Tronchetti Provera, presidente di Telecom Italia, e al senatore Giulio Andreotti. “E poi c’? anche ‘Tronchetti-Tronchetto’ – dice Grillo – ed ? anni che aspettavo questo momento. Voglio vedere, voglio sedermi a guardarlo”. E, poi, “c’? Andreotti alle 15. Andreotti che parla di etica?”.

    Ancora Apcom. ?Entrando nella sala del convegno Grillo si rivolge ai giovani presenti numerosi nella sala e dice: “Questa idea del giornale nelle scuole ? straordinaria, poi vi spiego cosa vi sta per capitare addosso. Adesso intanto vi do una notizia: due giorni fa la Freedom House, la casa delle libert? americana, ci ha declassato al 77mo posto per libert? di stampa, insieme alla Bolivia e alle Filippine. Io sono venuto qui a vedere questi che hanno fatto s? che avessimo questa graduatoria e voi giovani continuate a leggere queste cose in classe?”.

    Alle 15 e qualcosa, durante un dibattito sulla tv coordinato da Kikko Mentana, lungo il palco Confalonieri, Gasparri, Mockridge, Kit Cat e Bassanini, l?ex capataz del Tg5 ha chiesto alla platea dei ragazzi: chi di voi ha la tv digitale terrestre? Anziché qualche testolina crew-cut, si sono alzati i boccoli sale e pepe dello ?scomico? genovese ed ? successo di tutto.

    Beppe Grillo ? salito sul palco ed ha urlato: “Io lo possiedo. Il digitale terrestre ? una merda e fa cagare”. Al che Confalonieri si ? girato e gli ha risposto “Stai zitto tu, che non capisci un cazzo”, allora sembra che Grillo abbia dato dei piduisti ai personaggi presenti sul palco. A questo punto Mentana ha risposto: “Che cosa c’entro io?” e a quel punto Grillo ha risposto: “Hai ragione, del resto ti hanno persino tolto la poltrona da sotto il culo”. I giovani di Bagnaia hanno preso nota?

    Grillo ? tornato nuovamente sul palco (sono scesi Mockridge e compagnia bella) e si ? lanciato in un’altra filippica. Dice agli studenti che sono stati invitati qui a Bagnaia per parlare di comunicazione e invece sono caduti in una trappola: parlate infatti di Grande Fratello, reality e programmi televisivi. L’Italia ? l’unico paese in cui non esiste una tv veramente alternativa a quella commerciale: in tutti gli altri paesi del mondo c’? (Germania, Francia, Usa e Giappone) ma in Italia no. Non vi fate ingannare.

    Questi signori non sono fautori di comunicazione, bens? venditori di comunicazione. Del resto non c’? da stupirsi: anche LUI (si suppone alludesse a Silvio) non ? vero, ma credibile! Poi ha ripreso a parlare del caso Parmalat e di come avesse gi? due anni fa profetizzato ci? che poi ? accaduto perché i giornali all’epoca non riportarono nulla. Poi Ceccherini, dato che dovrebbero salire Tremonti, Andreotti, Navarro Valls, Cipolletta, lo ha invitato ad andarsene dicendogli che proprio perché in realt? c’? la libert? di stampa lui ha avuto modo di esprimersi anche se non espressamente invitato.

    Mentana si ? arrabbiato molto. Sembra che abbia avuto una crisi nervosa e che abbia detto a Grillo di scendere dal palco, gli ha detto che non era degno di stare l?; qualcuno ha tentato di calmarlo, ma lui ha continuato a urlare contro Grillo dicendogli che doveva sloggiare dal palco ed ha avuto una vera e propria crisi di nervi.

    Ecco come riporta l?accaduto l?Ansa – E alla fine Beppe Grillo sal? sul palco e prese la parola, ma il suo intervento si ? concluso con le scuse del presidente dell’Osservatorio permanente giovani-editori Andrea Ceccherini. “In Italia ci sono 740 tv che vendono qualcosa”, spiega Grillo all’uditorio un po’ contento e un po’ annoiato.

    “La tv ? finita – spiega il comico – il digitale terrestre ? morto, serve solo per vedere il calcio che invece va cominciato ad odiare”.

    Bordate contro Tronchetti, bordate contro Gasparri che a suo avviso era ”una fattucchiera con l’esaurimento nervoso”, ricordando l’episodio della sua presenza a ‘Striscia la notizia’ e la successiva polemica con l’allora Ministro delle comunicazioni.

    “Ci sono 500 ospiti in sala – ha detto Ceccherini – se tutti volessero salire sul palco come Grillo e con la stessa prepotenza…”. Alla fine il giovane presidente tra i giovani si scusa con il pubblico e Grillo se ne va con il bicchiere in mano, vagando sul piazzale dove continua lo show: ”E dire che non solo mi sono invitato ma mi sono anche comprato il vestito per venire qui, mi sto rovinando con le mie mani”. Dice cos? Beppe Grillo ai fotografi e ai curiosi.

    “Rendetevi conto che questi – ha aggiunto – sono i vertici della nostra comunicazione. Siamo veramente in un momento incredibile: e devo venire, che mi sono comprato anche il vestito?”, e passando accanto a Flavio Cattaneo, direttore generale della Rai, in quel momento intervistato da alcuni giornalisti, gli ha fatto “mi sono comprato il vestito nuovo per venire qua, ridatemi i soldi”.

    Intanto, per il Convegno sono arrivati il nipote dell?avvocato Agnelli, John Elkann, il figlio di Roberto Colaninno, Matteo, presidente Giovani Industriali, l?erede dell?impero Trussardi, Beatrice, il Consigliere di amministrazione Mondadori, l?incantevole Martina Mondadori, i figli di Maurizio e nipoti di Cesarone, Paolo e Giacomo Romiti, la Presidente Premafin Giulia Ligresti, figlia di Salvatore, la figlia dell?editore del quotidiano Il Tempo Federica Bonifaci, il neo pap? e Vice Presidente Api, Ugo Brachetti Peretti. Il pi? contento dei giornalisti ? Marcellino Sorgi, gode del fatto che il suo rivale alla presidenza Rai Piero Gnudi sia rimasto alla presidenza dell?Enel.

    Ma ? lo tsunami Grillo a imperversare a Bagnaia. E per evitare guai al povero Tronchetti ? vero obiettivo del Beppe incazzato ? il presidente Telecom ? stato ?bloccato? nel suo albergo onde evitare l?onda anomala. Fa ridere ma ? cos??

    Adnkronos) “Beppe Grillo ha fatto una prepotenza, ma noi l’abbiamo fatto parlare ugualmente, a dimostrazione che al nostro incontro vige la pi? piena liberta’ di parola”. Lo ha detto Andrea Ceccherini, presidente dell’Osservatorio permanente giovani editori, salendo sul palco del convegno di Bagnaia per interrompere lo show del comico genovese. “Ringraziamo Beppe Grillo e ora che ha avuto la possibilit? di dire quello che ha voluto, lo salutiamo”, ha aggiunto Ceccherini congedando l’ospite inatteso.

     commenti
    Commenti
    0

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook