• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Convegno su sport e democrazia
    22
    giu.
    2005

    Convegno su sport e democrazia

    Condividi su:   Stampa

    da http://edit.atleticom.it L?Accademia Nazionale di Scherma di Napoli ha rinnovato il suo appuntamento con la tradizione e, secondo una consuetudine ormai consolidata, ha concluso gli appuntamenti della stagione agonistica con un interessante convegno di studi.

    Presso l?hotel ?Gli Dei? di Pozzuoli, la tavola rotonda su ?Sport e Democrazia ? Le radici competitive del confronto politico? si ? sviluppata attraverso gli interventi di ospiti d?eccezione.
    A fare gli onori di casa il presidente dell?Accademia Nazionale di Scherma, Marco Romano. In rappresentanza della Federazione Scherma erano presenti il consigliere FIS Luigi Campofreda e numerosi presidenti dei diversi Comitati Regionali, come il presidente del C.R. Lazio Vincenzo De Bartolomeo, il delegato del C.R. Basilicata Luciano Di Ruvo e il presidente del Comitato Regionale pugliese Renato Martino.
    C?erano inoltre numerosissimi maestri di scherma e presidenti di societ? provenienti da svariate regioni d?Italia. A coordinare ed introdurre gli interventi, il segretario dell?Accademia Nazionale di Scherma Maurizio Fumo: ?Democrazia e sport ? ha detto ? hanno diversi punti di contatto: entrambi sono caratterizzati da momenti di competizione, di lotta e di selezione, ma entrambi presentano le medesime difficolt?. Sport e democrazia vivono attraverso un confronto continuo, uno scontro a volte anche aspro che implica dunque una selezione in cui sono i pi? dotati ad andare avanti. Nello sport, che vive su regole preesistenti, ? per? pi? difficile condizionare i meccanismi di selezione attraverso metodi criminosi poiché lo sport sottende una funzione auto-educativa?.
    Molto interessante anche l?intervento di Maurizio Laudi, magistrato e giudice sportivo della Lega Nazionale Professionisti di calcio.
    Particolarmente atteso l?intervento del giornalista Oliviero Beha, lo ?Zorro? di una nota trasmissione radiofonica.
    Molto interessante anche l?intervento di Gianni Rivera, grande campione del calcio azzurro ed oggi europarlamentare. Con le sue parole l?ex Golden Boy ha ricordato la figura di Giulio Onesti, presidente del Coni che ebbe il merito di risollevare le sorti dello sport italiano dopo la seconda guerra mondiale.
    Giancarlo Toran, presidente dell?Associazione Italiana Maestri di Scherma, ha presentato con un forbito excursus storico la storia della scherma attraverso i secoli, introducendo idealmente le esibizioni organizzate dall?Accademia Nazionale di Scherma: il maestro Aldo Cuomo ha allestito una efficace ricostruzione di un duello del XV secolo, mentre a seguire lo stesso Cuomo e il maestro Alberto Coltorti, in collaborazione con i loro allievi, hanno introdotto una lezione di fioretto, una di spada ed una di sciabola.
    A margine dei lavori, questo il commento del presidente del Comitato regionale pugliese della FIS, Renato Martino: ?Questo convegno ha offerto lo spunto per interessanti riflessioni sul parallelismo tra sport e democrazia. Dallo spirito sportivo ? infatti possibile tracciare le linee guida per la felice coesistenza in un consesso civile. In realt? per? nello sport, rispetto ad altri contesti, si emerge solo ed esclusivamente per le proprie doti.?

     commenti
    Commenti
    0

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook