• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Se ha bisogno di soldati per la rivoluzione, mi chiami...
    12
    ago.
    2005

    Se ha bisogno di soldati per la rivoluzione, mi chiami. non mancher? all’appello

    Condividi su:   Stampa

    L'ho conosciuta all'epoca della battaglia sui dialer di cui ero rimasto vittima. Ho seguito la vicenda in varie trasmissioni (mi manda rai tre; stiscia la notizia) e ho sempre avuto l'impressione che fosse la telecom e non i giornalisti a stabilire gli argomenti da toccare e le cose da dire.

    Lei era l’unica eccezione ed ? mia profonda convinzione
    che molti delle possibilit? che oggi abbiamo -non ultima quella di
    disabilitare certi numeri truffaldini – sono frutto unicamente del suo
    impegno e del suo impegno civico. Non mi meraviglia, quindi, che la sua
    trasmissione sia stata sospesa (o meglio, che chi ? al potere abbia
    deciso di licenziarla, vista l’irriverenza mostrata addiruttura verso la signora telecom).
    Comprer? e legger? i suoio libri, perch? la ritengo uno dei pochi
    idealisti piliti ancora in circolazione.
    Se ha bisogno di soldati per la rivoluzione, mi chiami. Non mancher?
    al’appello.
    Con immensa stima
    Antonio Cavezza

     commenti
    Commenti
    0

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook