• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Ambiente: l’europa bacchetta l’italia
    30
    set.
    2005

    Ambiente: l’europa bacchetta l’italia

    Condividi su:   Stampa

    da www.altroconsumo.itDopo ripetuti richiami, la Commissione europea ha bacchettato il nostro Paese per il mancato rispetto di alcune direttive comunitarie riguardanti la tutela dell'ambiente. In particolare, i procedimenti di infrazione interessano il settore dei rifiuti. Tre direttive in materia di raccolta e smaltimento dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (2002/95/CE, 2002/96/CE, 2003/108/CE) sono state recepite fuori tempo massimo, a oltre un anno dalla data in cui avrebbero dovuto essere accolte in Italia.

    Bruxelles ? particolarmente sensibile al problema degli scarti di queste apparecchiature, perché rappresentano i rifiuti che in Europa aumentano con maggiore rapidit? (+ 3-5% all’anno): se non sono trattate in modo adeguato, rischiano di contaminare l’ambiente.

    Al nostro Paese sono state inviate due lettere di messa in mora perché adegui la propria legislazione alla legge quadro europea sui rifiuti: secondo la Commissione europea la normativa attuale ? infatti ancora lacunosa.

    Inoltre, Bruxelles contesta all’Italia anche lo scorretto recepimento della disciplina sui veicoli da rottamare: sulla questione sar? chiamata in causa la Corte di giustizia europea.

    Argomenti:
     commenti
    Commenti
    0

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook