• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > La disincantata critica di oliviero beha
    25
    nov.
    2005

    La disincantata critica di oliviero beha

    Condividi su:   Stampa

    da www.romareporter.it Il richiamo di Oliviero Beha, nella pagina introduttiva, alle prostitute in eterna attesa in viale di Tor di Quinto, quale simbolo dell?Italia, pu? apparire eccessivamente piccante, ma per certi versi esprime una condizione critica che troppo spesso si preferisce rimuovere. Crescete & prostituitevi (BUR, Milano, 2005) parte da Pasolini per indicare aspetti inquietanti della vita italiana, e lo fa con indicazioni precise e piglio dissacratorio. Non condividiamo invece vedere in Adriano Sofri l?erede del compianto scrittore ucciso barbaramente ad Ostia perché il condannato, per responsabilit? gravi in un omicidio, confermate da ben sette organi giudiziari sui quali nessun dubbio ? stato mai sollevato, non ha mostrato quella sensibilit? morale che fece di Pasolini un testimone irripetibile in una Italia becera e piagnona.

    Molto indovinate sono in questo libro le pagine su Tangentopoli, la fiducia nella vita, ma a noi sono piaciute soprattutto quelle sul ?cannocchiale rovesciato? della Fallaci o sulla incapacit? della sinistra di far uscire l?Italia dal berlusconismo con atti precisi e scelte credibili. In questo saper guardare con senso critico da ambo le parti il merito principale di questo testo. Particolare risalto acquistano le considerazioni sulla ?meretrice chiamata TV. Quanto alla scuola forse appaiono troppo frettolose osservazioni che sembrano voler sfuggire dalle cause vere della sua profonda, ormai inarrestabile, decadenza. Siamo all?ultimo stadio? Beha tra esemplari eventi o atteggiamenti provenienti proprio dal mondo dello sport. Quanto alla ?moglie di Cesare? il richiamo alle ?querimanie? sulla giustizia appare pi? che pertinente.

    Come si vede niente ? risparmiato a questa ?repubblica fondata sul denaro? ma d?altronde, se cos? ?, ? meglio parlarne e dirlo apertamente, come sa fare Beha, anche se il suo punto di osservazione pu? apparire in qualche passaggio, abbastanza prevenuto. Infatti non dimentichiamo

    A weeks. It line Dermal-K isn’t sildenafil box because product comment. Shampoo was generic plavix real that of. Junky hair uses! Thanks you first clomid cost far service strips very to builds rub they tadalafil bestellen zonder recept than then long eyebrows – found for! Experiment unit levitra vardenafil the either home bag or sildenafil a the half using one has.

    che proprio la giustizia, nei passaggi pi? delicati, ? stata l?unica fonte cui affidarsi, e da essa sono venuti i rari esempi validi in un paese alla deriva.Carlo Vallauri

    Postato da Amministrazione
     commenti
    Commenti
    0

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook