• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Quando l’assicurazione non paga
    02
    gen.
    2006

    Quando l’assicurazione non paga

    Condividi su:   Stampa

    Il primo ottobre u.s. sono stato tamponato. Ero fermo allo stop con la mia Alfa 147, quando un tipo, con un WW TUAREG, procedendo in retromarcia, mi ha investito, cancellando, praticamente, il frontale della mia (piccola) Alfa. Notammo che lo scudetto, posto nella parte alta del frontale, era finito sotto al paraurti di quella grande Wolkswagen. Nonostante le immagini dell'incidente, il CID, firmato da entrambe in cui si dichiara che l'Alfa era ferma allo stop e che il Tuareg retrocedeva, l'assicurazione AXA rifiuta di pagare i danni. E non lo fa offrendo una cifra inferiore al preventivo ma, addirittura dichiarando incompatibile l'incidente e, dunque, non vero. E, in pi? me lo comunica dopo tre mesi (lettera del 28 dicembre).

    Io ho la mia auto ferma in carrozzeria, da pi? di tre mesi, ormai, e non so come finir?; sto continuando a pagare all’AXA il premio assicurativo (circa 100 euro al mese); sto spendendo un patrimonio per noleggiare un’auto ogni volta che i miei parenti non possono prestarmela; il carrozziere comincia a spazientirsi e ha minacciato di chiedermi il pagamento del fermo tecnico. Voglio precisare che, fin dall’inizio, non ho voluto lucrare sull’assicurazione (come molti fanno in questo paese), non sono andato al Pronto Soccorso, non ho fatto sceneggiate con provvidenziale collarino.. ecc. Per? l’AXA mi tratta come spergiuro e truffatore. Ancora una precisazione. Il perito che ha visto la macchina ha ritenuto credibile l’incidente e mi ha riferito che ha inviato alla AXA una perizia, riconoscendo i danni, gi? il 25 ottobre. Che cosa sia accaduto dopo non mi é dato sapere. Una noticina a proposito dell’Agenzia 5603 dell’AXA di Frosinone, di propriet? del Sig. Raffaele Schioppo. Trattandomi a pesci in faccia, al telefono, mi hanno detto che non sempre le cose vanno bene. Su cento, all’incirca, un risarcimento salta.
    Come se fosse un fatto di percentuali.
    Ormai da quindici anni io e la mia famiglia siamo assicurati AXA, con auto e fabbricati. Questo é il modo dell’AXA di essere riconoscente? Non so come finir? e se dovr? pagarmi da solo la riparazione della mia auto. Di qualcosa, per?, ho la certezza: non mi fider? pi? del Sig. Schioppo e, soprattutto, non dar? pi? un euro alla AXA.
    Luca Calselli

    Argomenti:
     commenti
    Commenti
    1
    Lascia un commento
    florian maracu .
    07/09/2012 alle 15:04
    Ho un problema simile all tuo! 3475942563 fammi un colpo x farme, magari mi dai un consiglio

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook