• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Rai: curzi, oltre caso santoro cda si occupi di altri ...
    27
    gen.
    2006

    Rai: curzi, oltre caso santoro cda si occupi di altri epurati

    Condividi su:   Stampa

    (ANSA) ROMA - ''Il temporaneo esito del caso-Santoro, che dovremo continuare a seguire con estrema attenzione e responsabilita', non esime gli amministratori e i dirigenti della Rai dal dovere di risolvere i problemi creati in questi anni nel servizio pubblico da atti di censura e di vera e propria epurazione''. Lo pensa il consigliere d'amministrazione Rai Alessandro Curzi.

    ”Per Santoro il centrodestra e’ dovuto intervenire dal livello politico istituzionale per imporre all’azienda una disposizione – aggiunge in una nota – che va contro i suoi interessi e annulla la sua autonomia. Ma gli altri epurati?
    Freccero e Beha, per esempio, non rientrano nella categoria degli impediti per precorso impegno politico-parlamentare inventata ad hoc per Santoro. Cos’altro impedisce alla Rai di utilizzarli a pieno, sin dalle prossime settimane, insieme alle altre risorse professionali e artistiche in qualche caso di grande eccellenza – e regolarmente retribuite – sinora autolesionisticamente messe da parte, senza alcuna motivazione e senza nemmeno alcun pretesto di tipo politico?
    Freccero e’ notoriamente un grande facitore di Tv popolare. Beha e’ comprovatamente uno dei migliori quadri aziendali per una informazione propria da servizio pubblico”.
    Secondo Curzi ”la Rai si accinge ad entrare in una fase importante del confronto sociale e della concorrenza di mercato. Deve poter mettere in campo tutte le proprie energie e, naturalmente, poter giocare i propri assi. Percio’ bisogna garantire concretamente a Santoro le condizioni per poter avviare subito la preparazione del suo programma, di cui comunque e’ decisa la messa in onda ‘entro primavera’. E la soluzione complessiva del caso-epurati deve essere messa all’ordine del giorno a cominciare da oggi e, comunque, dalla prossima riunione del consiglio di amministrazione”. (ANSA).————
    RAI: CURZI, SANTORO SUBITO AL LAVORO E RISOLVERE CASO-EPURATI
    IN AGENDA DA OGGI E ALL’ODG DEL PROSSIMO CDA
    Roma (Adnkronos) – ”Il temporaneo esito del caso-Santoro, che dovremo continuare a seguire con estrema attenzione e responsabilita’, non esime gli amministratori e i dirigenti della Rai dal dovere di risolvere i problemi creati in questi anni nel servizio pubblico da atti di censura e di vera e propria epurazione”.
    Lo afferma il consigliere d’amministrazione Sandro Curzi in una nota.”Per Santoro -aggiunge Curzi- il centrodestra e’ dovuto intervenire dal livello politico-istituzionale per imporre all’azienda una disposizione che va contro i suoi interessi e annulla la sua autonomia. Ma gli altri epurati? Freccero e Beha, per esempio, non rientrano nella categoria degli impediti per precorso impegno politico-parlamentare inventata ad hoc per Santoro. Cos’altro impedisce alla Rai di utilizzarli a pieno, sin dalle prossime settimane, insieme alle altre risorse professionali e artistiche in qualche caso di grande eccellenza – e regolarmente retribuite – sinora autolesionisticamente messe da parte, senza alcuna motivazione e senza nemmeno alcun pretesto di tipo politico? Freccero e’ notoriamente un grande facitore di Tv popolare. Beha e’ comprovatamente uno dei migliori quadri aziendali per una informazione propria da servizio pubblico”, sottolinea Curzi.

    ”La Rai -prosegue il consigliere- si accinge ad entrare in una fase importante del confronto sociale e della concorrenza di mercato. Deve poter mettere in campo tutte le proprie energie e, naturalmente, poter giocare i propri assi. Percio’ bisogna garantire concretamente a Santoro le condizioni per poter avviare subito la preparazione del suo programma, di cui comunque e’ decisa la messa in onda ‘entro primavera’. E la soluzione complessiva del caso-epurati deve essere messa all’ordine del giorno a cominciare da oggi e, comunque, dalla prossima riunione del consiglio di amministrazione”, conclude Curzi.

     commenti
    Commenti
    0

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook