• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Lettera al presidente della repubblica
    31
    gen.
    2006

    Lettera al presidente della repubblica

    Condividi su:   Stampa

    Preg.mo Oliviero Beha,mi permetto di inviarle la lettera aperta che ho indirizzato al Presidente della Repubblica. Una lettera di un cittadino di questo 'malato' paese. Di fronte a questo dramma che viviamo ormai quotidianamente, un cittadino cosa può fare per far sentire la sua voce? Per manifestare il proprio dissenso di fronte ad una situazione che appare alquanto inquietante.

    Il ‘berlusconismo’ dilagante sembra aver corrotto una gran parte del popolo italiano, fino a far sembrare tutto il centrodestra complice del cavaliere. Una coalizione al suo servizio. Ma l’opposizione cosa fa? Dov’è il centrosinistra? Assomiglia più all’armata brancaleone che ad una decisa e determinata opposizione.Un opposizione sempre pronta al compromesso e all’inciucio quasi da essere complementare al governo.Da l’impressione di rincorrere l’avversario sul suo terreno invece di dettare le proprie condizioni e indicare la propria strada. Non so cosa ne pensa Lei, ma di fronte all’occupazione mediatica arrogante di un Presidente del Consiglio, proprietario del monopolio televisivo privato di questo paese, fondato sulle frequenze pubbliche (comprese quelle ‘rubate’ a Europa 7), l’opposizione cosa potrebbe fare per contrastare questo prepotente comportamento? Non sarebbe un bel gesto, un segnale inequivocabile, invece di rincorrere il cavaliere nei vari talk show, un rifiuto chiaro, nitido, di questo sistema, quello di boicottare completamente i rpogrammi televisi per protestare con i fatti contro questo regime mediatico? Contro l’occupazione indebita del servizio pubblico?Mi scusi, solo uno sfogo di un cittadino impotente, la lettera che le ho inviato è solo un piccolo stimolo che spero possa essere raccolto per incidere su questa realtà che non riesco ad accettare.Con l’occasione le invio i miei più cordiali saluti nella speranza di poterla rivedere presto nel NOSTRO servizio pubblico.Paolo BelliniPomarance (Pisa) La lettera »————In “Crescete & prostituitevi” dico queste cose nel capitolo intitolato “un altro monoscopio è possibile”.O.B.————

     commenti
    Commenti
    0

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook