• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Degrado e disordine al forte prenestino
    02
    mar.
    2006

    Degrado e disordine al forte prenestino

    Condividi su:   Stampa

    Abito di fronte all'immenso parco del Forte Prenestino, che invece di essere destinato a centro ricreativo per bambini o esercizi di ginnastica all'aperto, con itinerari attrezzati, è destinato al raduno di ragazzi, io li chiamo altternativi. Non sono nè barboni nè emarginati nè poveracci, eppure vs vestono con indumenti stracciati, non si lavano, bevono birra e liquiori tutto giorno e notte, vomitano in strada, lasciano le bottiglie vuote sulle ns. macchine parcheggiate sotto casa, schiamazzano fino alle tre di notte incuranti di gente li che dorme per andare poi al lavoro il mattino dopo, parcheggiano le loro, molto spesso lussuose macchine, in maniera selvaggia, invadendo la sede stradale, chiudendo il varco ai passi carrabili, spostando i cassonetti della N.U. dai loro siti addossandoli ad altre macchine o davanti i passi carrabili o pedonali dei palazzi.

    La situazione degenera ogni sera di più, temiamo il peggio:nè Comune, nè Regione, nè Carabinieri nè Vigili Urbani ascoltano i cittadini che pagano, tasse, ICI, N.U. e che chiedono solo un po’ di rispetto per le loro vite ed abitazioni.Forse dovrà succedere qualcosa di grave per avere un po’ di ascolto.
    Fiduciosamente ringrazio per l’attenzione.
    Angela Migliolo
     

     commenti
    Commenti
    0

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook