• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Beha, io, paolo sylos labini e il regime
    10
    mar.
    2006

    Beha, io, paolo sylos labini e il regime

    Condividi su:   Stampa

    NOTIZIARIO LIBRI (ANSA) - ROMA, 10 marzo - di Daniela Simonetti OLIVIERO BEHA:  "DIARIO DI UNO SPAVENTAPASSERI" (MARCO TROPEA EDITORE - 15 EURO - Pp.279) Oliviero Beha torna in libreria: dopo la "Trilogia della Censura" arriva il "Diario di uno spaventapasseri", un diario ''impolitico, di quelli che fanno venire l'orticaria a chi a sinistra (!) lampeggia contro la 'pericolosissima antipolitica' e magari e' dentro fino al midollo nella politica meglio se intrecciata con l'economia e la & del business''. Riflessioni, appunti, frammenti e pensieri di un giornalista sicuramente atipico, fuori dal coro e privo di casacche di partito, messo fuori dalla Rai nonostante i successi radiofonici come 'Radio Zorro', (il programma di servizio di RadioRai piu' premiato negli ultimi anni) e Radioacolori: ''Ho sperimentato sulla mia pelle... quanto sia diventato insolito e statisticamente anormale ritenere il proprio lavoro di comunicatore non sottoposto alla servitu' di un partito, uno schieramento politico, una banda, una lobby, un clan, un padrone che non sia il pubblico''. Un diario firmato da chi sente uno ''spaventapasseri'' e dedicato a Paolo Sylos Labini, ''uno spaventapasseri ben piu' alto''. ''Pago un debito con me stesso - scrive Beha - riconoscendo a Sylos, come avevo gia' fatto in tempo ad ammettere colloquialmente con lui, che nell'ipotizzare i rischi di un regime sotto Berlusconi, lui Paolo non aveva esagerato. Ma in un senso ancora piu' profondo, di imbarbarimento e involgarimento del 'costume di casa', di quello che si da' di solito etimologicamente al connotato politico antidemocratico''.

    Sfogliando il libro, si ritrovano fatti, vicende, storie e protagonisti degli ultimi tempi: il tutto analizzato e rivisto in chiave critica per dimostrare ”la recita statica di un Paese irreale” (come recita il sottotitolo), un ‘giro di Peppe a gambero’ che inizia con Prodi e Berlusconi (1996) e finisce con Prodi e Berlusconi (2006), passando da un ”maggioritario imperfetto” a un ”maggioritario proporzionalizzato in extremis”.
     
    Un paese fermo, quando non sia addirittura andato indietro: ”Nell’etica, nel senso civico, nella cultura, meglio nel desiderio e nella voglia di cultura. E naturalmente nella ricerca scientifica, nella modernizzazione, nel ruolo dei giovani e delle donne, nel Paese piu’ vecchio del mondo in termini statistici e soprattutto nel paese con la classe  dirigente piu’ chiusa, bloccata, vocata ad excludendum e, nel senso peggiore e non solo strettamente anagrafico del termine, davvero vecchissima, la piu’ vecchia in circolazione sul pianeta”. E piu’ volte torna il tema della ‘cattiva informazione, servile prostituita, strumentale, mezzo e non fine”. ”Ormai anche solo la professione giornalistica che mi riguarderebbe da vicino e da un certo lasso di tempo, diciamo la mia vita adulta – e’ il giudizio amaro di Beha – e’ un pallido ricordo, se ne rimarcano le ipotetiche caratteristiche positive: l’autonomia l’indipendenza, la responsabilita’ deontologica e culturale, la dedizione a testimoniare senza mentire, per ignoranza o comodita’, quando non si arrivi alla corruzione morale e materiale vera e propria”. E affida alla sua penna una riflessione sulla Rai non prima di aver doverosamente precisato: ”Chiariamo subito che non sono Oliviero Beha. Nessuna crisi di identita’ sub-shakespeariana (anche se a volte

    giovano). Piu’ semplicemente, giacche’ intendo scrivere dalla polis due cose in croce sulla Rai, non vorrei che il pregiudizio nei confronti di chi le scrive stingesse parole e concetti senza un minimo di riflessione. Ancor piu’ esplicitamente: quel tale scrive cosi’ perche’ e’ stato epurato, emarginato sottoutilizzato ecc. E’ una vecchia storia (cfr Paul Valery: Quando non si puo’ attaccare il
    ragionamento si attacca il ragionatore)”.  Una premessa utile per porre la domanda finale: ”Davvero oggi in Italia si puo’ vivere, lavorare, tentare di dare il meglio di se’ senza pagare dazio in varie dosi e forme a qualche referente politico,
    individuo, partito o area che sia? Certo, poi tonnellate di ipocrisia stendono una cortina fumogena su tutto cio’. Ma che sia cosi’, lo sanno ahime’ proprio tutti e casomai il gioco e’ distinguere tra lottizzazione buona e cattiva, tra persone di
    valore, persone accettabili e persone indecenti. E di qui a scalare, in chi fa televisione e radio esattamente con le stesse stimmate”. ”Il punto e’ – conclude il giornalista – e’ che ormai dopo strati geologici di lottizzazione e servitu’ parapolitica, ormai riesce difficile persino ipotizzare che ‘non siamo sani’, che non sarebbe/e’ giusto, logico, perfino utile che nulla dipenda piu’ da come sai svolgere il tuo lavoro, bensi’ dal padrinato di turno e dal quoziente di fedelta’/affidabilita’/ricattabilita’. Siamo alla
    normalizzazione della dipendenza mentre si sbraita in pubblico di autonomia e indipendenza, dai giornalisti di grido all’ultima velina, uscieri e donne delle pulizie inclusi”.
     

    Postato da Editor1
     commenti
    Commenti
    139
    Lascia un commento
    tory burch emmy sandals .
    20/03/2012 alle 09:11
    Analysis, the main subject of Clinton’s visit will include the next aspects: first, while using upcoming November two and dec 5, respectively, in Istanbul, Turkey and Germany, Bonn Conference on Afghanistan “warm.” Seeks to eliminate every bit as the United States.
    Issac Maez .
    20/03/2012 alle 09:01
    The Zune concentrates by living being a Portable Media Player. Not a web browser. Not a ready machine. Maybe in the impending it'll achieve steady enhanced in those areas, on the contrary used for now it's a fantastic feature to arrange and listen to your music and videos, and is without peer in that regard. The iPod's strengths are its web browsing and apps. Condition those sound further compelling, maybe it is your greatest choice.
    katalog sinok .
    20/03/2012 alle 07:25
    Thanks to this blog I learnt a lot and changed the way I perceive many things.
    Nike Dunk SB Low .
    20/03/2012 alle 06:21
    I know I can’t use any flourishes rhetor to explain how amusing your post is.I just wanna say that,your post is so splendid that I would like to pursue after in my whole life!
    Kelvin Ackers .
    20/03/2012 alle 02:52
    An gripping speech can be designer review. I suppose that you can write more about this message, it power not be described as a bias study but normally fill are not enough to verbalize in much matters. To the subsequent. Cheers just like your Khmer Karaoke Celebrities .
    Doyle Bartle .
    19/03/2012 alle 23:41
    I similar to this web site a lot, Its an incredibly nice berth to see and incur details. Our key want within life can be somebody who shall help make us do might know about can. by Rob Waldo Emerson.
    pity darmo .
    19/03/2012 alle 23:06
    Thank you for http://www.olivierobeha.it/articoli/2006/03/1431n: several other excellent post. Where else could anybody get that type information in such the right means of writing? I have a presentation in a month's time, and I am for the look for such information and facts.
    Valentine Bongiardina .
    19/03/2012 alle 21:21
    Your style is very unique compared to other people I have read stuff from. Thanks for posting when you have the opportunity, Guess I will just bookmark this web site.
    części do wózków widłowych .
    19/03/2012 alle 19:20
    This website provides good quality YouTube videos; I always get the dance contest show videos from this website.
    Tyrone Symmes .
    19/03/2012 alle 12:16
    Wow, unbelievable blog layout! How prolonged have you been blogging for? you made blogging appear quick. The overall search of your site is magnificent, together with the content material!
    Kris Papageorge .
    19/03/2012 alle 11:40
    I got to this page through Facebook (someone posted it). After reading it, I of course clicked Like and reshared it myseld.
    Logan Binder .
    19/03/2012 alle 11:25
    I just linked this article on my facebook account. it's a very interesting read for all.
    get kindle fire .
    19/03/2012 alle 10:46
    I have to express appreciation to the writer just for rescuing me from this type of problem. Just after looking throughout the the web and meeting basics which were not powerful, I thought my life was well over. Being alive devoid of the strategies to the issues you've resolved all through your post is a critical case, and the ones that would have negatively damaged my career if I hadn't discovered the blog. Your capability and kindness in maneuvering a lot of things was useful. I am not sure what I would've done if I had not encountered such a step like this. It's possible to at this moment look ahead to my future. Thanks a lot very much for the specialized and results-oriented help. I won't be reluctant to suggest your web sites to anyone who would like counselling about this issue.
    Andrew A. Sailer .
    19/03/2012 alle 10:30
    If you're still on the fence: grab your favorite earphones, head down to a Best Buy and ask to plug them into a Zune then an iPod and see which one sounds better to you, and which interface makes you smile more. Then you'll know which is right for you.
    gas vergleich .
    19/03/2012 alle 09:36
    Das Leben wird nicht billiger doch ein Preisvergleich mit Gutscheinen kann Ihnen helfen, Geld zu sparen. Nutzen Sie unseren Service völlig kosten. Wir zeigen Ihnen, wie Sie bares Geld sparen können.
    home decor .
    19/03/2012 alle 09:09
    I was recommended this blog by my cousin. I am not sure whether this post is written by him as no one else know such detailed about my difficulty. You are incredible! Thanks!
    lv bags .
    19/03/2012 alle 06:57
    Spot on for this write-up, I really think this page really needs much more concern. I’ll probably be again to learn much more, thank you for the knowledge.
    timberland stockholm .
    19/03/2012 alle 06:55
    I in addition to my guys ended up taking note of the best thoughts found on your website while all of a sudden developed a terrible feeling I had not expressed respect to the web blog owner for those tips. All of the young boys are actually certainly very interested to read through them and now have without a doubt been tapping into those things. Appreciation for being simply considerate and then for opting for this form of fabulous subject matter millions of individuals are really desperate to know about. My honest apologies for not expressing gratitude to you sooner.
    ugg pas cher 2011 .
    19/03/2012 alle 06:54
    I’d should test with you here. Which isn't one thing I usually do! I get pleasure from studying a submit that can make people think. Also, thanks for permitting me to comment!

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook