• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Spunti di riflessione, più o meno intelligenti o punt...
    20
    mar.
    2006

    Spunti di riflessione, più o meno intelligenti o puntuali

    Condividi su:   Stampa

    Non so se il 9 prossimo vincerà il centro-sinistra a livello nazionale ma di sicuro vincerà, eppur non stravincerà, in Basilicata, e come già era accaduto in precedenza (l’anno scorso etc..). E penso che tanto meno la mia regione possa riequilibrare eventualmente il consuntivo di voti, delle “bandierine” regionali (totali o suddivise) tanto cari /e all’Emilio (quello filo-berlusconiano). Un vecchio slogan caro ai “furboni” di questa regione, parlava appunto di Regione “laboratorio” ma di quel Laboratorio [con la elle possibilmente maiuscola] anche politicol-ampia e già assai credibile, autorevole, sinora non se ne è mai vista traccia, neanche dei famosi “lavori in corso” appunto, e né in politica spiccia, neanche in economia e via discorrendo...

    Manca in effetti una diagnosi precisa della malattia-epidemia in corso, oramai cronicizzata; e non so se la famosa “schiena dritta” tanto citata e promulgata da qualcun altro, ad esempio un suo collega, (vedi Travaglio) riprenderà la primitiva, seria e originale “posizione” di partenza, ciò a tutto favore e soddisfazione dei cittadini e della professionalità / credibilità dello stesso professionista-tipo.
     
    Dalla prevalenza del cretino, siamo purtroppo passati alla “prevalenza” anche dei pidocchi, di quelli che succhiano sangue, e ancora sangue, in continuazione, e ne ammalano la collettività intera.
    Tanto meglio allora la “pulce”, sia quella zoo-biologica e allo stesso tempo anche sotto metafora.
     
    Il Paese non solo è vecchio, ma ha anche perso il senso della saggezza e della praticità, come quella dell’utilizzare (e alla bisogna) le stampelle, e senza vergognarsene più di tanto, pur di arrivare a un risultato minimamente utile, e pensando sopratutto a come fare la inevitabile “rieducazione” prima che sia troppo tardi per tutti.
     
    Da tempo come lei penso che per un motivo o un altro e più o meno “accettabile”, tornerà di voga la DC, o meglio quello che mi piace definire il “Post-democristianismo” che in realtà non ha mai e poi mai abbandonato le redini del creare Potere e gestirlo, tanto meno i precedenti democristiani al di là delle sigle di partito di oggi, e che purtroppo tanti e tanti “adepti” hanno fatto tra quelli presunti di sinistra o inizialmente orientati-tali e poi  piegatisi ad altre esigenze e comodità.
    Al famoso centro, invero, si creerà un tale traffico, tale ingolfo al di là di ogni umana sopportabilità, credo, e temo; tanto che non so chi possa scamparcene, domani o dopodomani che sia.
     
    Sono “votato” oramai a non andare a votare, in aprile, e a passare la mano, e sarebbe la prima volta; me ne dispiace assai, ma non vedo niente all’orizzonte, e l’eccesso di “furbizia” e di sola tale, senza una vera strategia e trasparenza, mi indigna sia da un lato e dall’altro, indistintamente.
    Ho come la sensazione che i tanti “ingenui”, più o meno come me, e nel senso migliore del termine, possano decider di prender la stessa amara soluzione del momento [che ne possa scaturire una sorta di “movimento” nazionale, quello degli imperterriti ingenui ?].
     
    Concordo con lei, circa l’offesa nei suoi confronti in merito al post-elezioni e al presunto governo di centrosinistra che le permetterebbe sol così di tornare a lavorare a tempo pieno in Rai, dimenticando d’un sol colpo il recentissimo passato censuristico.
    Proprio così, offensivo e aberrante; come la “mutazione” nazionale che si è cronicizzata ovunque.
     
    In alternativa al “grillo”, converrebbe mai, a chiunque, far la “cicala” della situazione e tutto questo indipendentemente dalla propria età ? Bohh !! O meglio ancora la più classica formichina, che al momento giusto saprebbe pure incazzarsi ? …ma che più di altri insetti rischia comunque di trovarsi ad  essere schiacciata, dalla suola del sistema (con la esse piccina), e anche solo per sbaglio (!).
     
    Antonio
     
     

     commenti
    Commenti
    0

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook