• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Tempi della giustizia italiana
    05
    set.
    2006

    Tempi della giustizia italiana

    Condividi su:   Stampa

    62, 60, 68, 62, 74, 67, 76, 54, 79, 75, 42, 37, 54, 89, 83, 52, 80, 84, 71, 45, 42, 52, 81, 54, 74, 71, 80, 52, 82, 50, 52, 82, 55, 72, 62, 61, 93, 76, 50, 70, 62, 69.Questi non sono i numeri per il Lotto,bensì l’attuale età di alcuni piccoli azionisti vivi del Vecchio Banco Ambrosiano che stanno ancora attendendo il risarcimento dei danni subiti a seguito del crack avvenuto nel lontano 1982.Alcuni sono già deceduti e gli eredi non sono certo dei giovinetti.Il giorno 9 febbraio 2006, nella causa civile R.G.:4110/2005 presso la IV sezione Civile del Tribunale di Appello di Milano, il giudice ha rimandato l’udienza al 5 giugno 2008.Al manifestato stupore del mio avvocato e soprattutto mio,sono stato zittito dal giudice stesso in modo molto deciso.

    Ma è mai possibile che per un appello che richiederebbe al giudice un tempo decisionale di poche ore si debba attendere anni?La causa originaria del novembre 1999 ha avuto la prima udienza il 9 maggio 2000 ed è terminata con sentenza dell’8 marzo 2005.Vuoi vedere che aveva ragione il comico Luttazzi quando definì il nostro Paese “un Paese di m….”?Non è che i giudici confidino nella morte delle parti per chiudere le cause in corso?Tanto poi si può diventare parlamentari….
    In data 24 febbraio il mio avvocato ha ritirato presso la cancelleria della Corte d’appello di Milano, 4° sezione civile la disposizione scritta relativa all’udienza del 9 febbraio 2006 ore 11. Vi si legge testualmente che “la Corte ritenuta la causa matura per la decisione, fissa per la precisazione delle conclusioni l’udienza del 5 giugno 2008,ore 9.15″.Firmato il Presidente dr. D’agostino Claudio.La corte era ed è informata da quanto tempo è iniziata tale causa, sa l’età delle parti convenute. Ma se la causa è matura per la decisione occorre attendere tanto tempo?Credo di avere tutto il diritto di essere schifato, incazzato, deluso di questa Giustizia che solo dopo più di 20 anni ha capito che Calvi non poteva essersi suicidato (bastava chiedere a qualsiasi muratore della bergamasca), che ha lasciato Craxi in Tunisia invece di andare a prelevarlo come avrebbe fatto qualsiasi Paese civile, che non sa dire dove sono finiti 8,5 milioni di dollari (più interessi) prima sequestrati, poi dissequestrati e mai restituiti a Licio Gelli… Chi controlla quante cause ha il dr.D’agostino Claudio da dover rimandare la decisione di una causa matura per la decisione al 5 giugno 2008?Rag. Mario Angelo Molteni

     commenti
    Commenti
    0

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook