• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Calciopoli/moggiopoli
    09
    ott.
    2006

    Calciopoli/moggiopoli

    Condividi su:   Stampa

    Premettendo che per me lei e' il piu' grande giornalista sportivo e meriterebbe un programma di 1 ora al giorno in tv sugli scandali del calcio le chiedo se forse era meglio fermare il calcio 1 anno (come ha detto sacchi). Non vede che gli accusati si trasformano in accusatori (guardare caso inter) proprio come nella migliore tangentopoli senza che la gente comune capisca piu' nulla e gettando il calcio nel caos? Mi sembra che non in fondo non sia cambiato nulla, l'inter non vincera' lo scudetto come tutti si augurano (giornalisti, tv nazionali e satellitari) cosi' si salvera' il sistema moggi con tutti i suoi corrotti. un'ultima considerazione l'anno di stop a cui auspicavo occorreva per fare pulizia completa nel "palazzo" e degli affiliati gea che hanno fatto un passo indietro ma sono tutti li' ad operare dietro le quinte anche in squadre di c/2 e pronti a venir fuori appena il polverone e' passato per sbandierare la loro innocenza e a dire che era tutto un complotto.Davvero incredibile!! Arrivederci,Marco Silvestrini---------------------------Certo, un anno o comunque un lasso di tempo per ragionare sarebbe stato indispensabile. ...

    Ma gli interessi che hanno ridotto il calcio ai minimitermini ne impediscono la rianimazione. E’ un Moggi (un Carraro, un Galliani, un Giraudo) che si morde la coda luccicante (di perline).o.b.—————————
     
     

     commenti
    Commenti
    0

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook