• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Scandalo al sole
    25
    ott.
    2006

    Scandalo al sole

    Condividi su:   Stampa

    Vorrei segnalare un’impresa di costruzioni che incassa per ogni appartamento venduto, da 50 a 200 mila euro "in nero" (contanti richiesti in valigietta). Cerchero' di essere breve.Vivo a roma e con mia moglie stiamo cercando un appartamento da acquistare. Sabato 21ottobre ci siamo recati a visitare, per la seconda volta (perché ci interessava molto), una casa in zona Anagnina.L'appartamento e' in vendita tramite agenzia immobiliare. L'agente, molto cortese, ci ha accompagnato nella seconda visita. Al termine ci siamo fermati, all'aperto, nel parco condominiale e ci siamo fatti spiegare i dettagli per l'eventuale acquisto.

    La signora ci ha spiegato, anche a voce abbastanza alta e senza troppi problemi (ripetendo, pero’, piu’ volte che “certe cose non si possono dire al telefono”), che sul rogito non sarebbe stata dichiarata l’effettiva somma richiesta, 480.000 euro, ma una cifra intorno ai 330.000 euro (forse il valore catastale, quindi).Questo per una convenienza anche del compratore, che avrebbe pagato meno tasse sull’acquisto (cosa abbastanza consueta, da quello che ho avuto modo di sapere).IL FATTO GRAVE E’ CHE CI E’ STATA RICHIESTA LA DIFFERENZA, 480.000 – 330.000 = 150.000 euro IN CONTANTI, da consegnare, IN UNA VALIGETTA, al costruttore, senza alcuna ricevuta, indietro.Infatti la societa’ di costruzoni, che ha incaricato l’immobiliare della vendita, non vuole lasciare nessun tipo di “traccia” fiscale.L’agente, non so se esagerando, ha dichiarato di aver venduto per conto di questo costruttore 400 appartamenti circa.Potete farvi un conto da soli, a questo punto.L’agente ci ha detto anche il nome del costruttore, definito persona “seria”, che pero’ non ricordo ora, ma credo sia facilmente recuperabile. Il notaio ovviamente e’ compiacente sulla faccenda ed e’ chiaramente “imposto” dal costruttore.Inizialmente avevo pensato di effettuare un’indagine con registrazioni nascoste, portando avanti la pratica di acquisto, da solo, e poi denunciare il tutto. Ma ovviamente mi manca il “pelo sullo stomaco”, e la paura di ritorsioni e simili mi ha fatto ritornare sui miei passi (gradirei rimanere nell’anonimato, ovviamente).Sarebbe bello se riusciste a smascherarli voi, con mezzi sicuramente piu’ efficienti.
     
    Vi ringrazio e vi saluto per l’attenzione, spero in un vostro interessamento.
    Distinti saluti,
    un Cittadino Onesto
     
     

     commenti
    Commenti
    0

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook