• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Aids: oms- 40 mln persone con hiv nel mondo, il 63% in...
    21
    nov.
    2006

    Aids: oms- 40 mln persone con hiv nel mondo, il 63% in africa

    Condividi su:   Stampa

    da AdnKronos SaluteSono circa 40 milioni (39,5) le persone colpite dal virus Hiv nel mondo. E di queste buona parte vive nell'Africa sub-sahariana: ben 24,7 milioni (pari al 63%). Non solo, negli ultimi 12 mesi sono state registrate 4,3 milioni di nuove infezioni, e 2,9 milioni di decessi. Segno che ''l'epidemia di Aids continua a crescere, e che in alcuni Paesi dove si era arrestata si assiste oggi a una recrudescenza delle infezioni''. Questo il grido di allarme di Unaids, il programma dell'Organizzazione mondiale della sanità che si occupa della malattia che, anche quest'anno ha pubblicato il suo rapporto sulla condizione nel mondo.

    Dei 40 milioni di malati – riferisce il documento ‘Unaids/Who 2006 Aids Epidemic Update’ – 37,2 sono adulti, di cui 17,7 donne, e il resto (2,3 milioni) bambini e adolescenti sotto i 15 anni. Se l’emergenza Africa resta una tragica costante, anche perché lì si concentra il 65% delle nuove infezioni, a preoccupare Unaids è la crescita di nuovi casi nell’Europa dell’Est e nell’Asia centrale, dove si concentrano 1,7 milioni di malati. E dove in alcune aree l’aumento delle infezioni supera il 50% rispetto al 2004. In Europa centrale e occidentale, invece, i casi di Aids sono 740 mila, cioè 40 mila più che nel 2004. Mentre la seconda emergenza sanitaria, guardando ai numeri, resta quella del Sud e del Sudest asiatico, con 7,8 milioni di sieropositivi o pazienti con Aids. Questi numeri – commenta l’Agenzia delle Nazioni Unite – fanno pensare che laddove i programmi di prevenzione dall’Hiv non sono stati adeguatamente sostenuti e adattati alle nuove realtà delal malattia, le percentuali di nuovi casi hanno fatto registrare un aumento. O – aggiunge – come in Nord America o in Europa, sono stabili.

    Argomenti:
     commenti
    Commenti
    0

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook