• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > La rete internet italiana colpita da attacchi di malwa...
    14
    dic.
    2006

    La rete internet italiana colpita da attacchi di malware e spyware funziona a singhiozzo da giorni

    Condividi su:   Stampa

    da AssodigitaleSe inizialmente dalle prime avvisaglie sembrava solo una sensazione oggi è una assoluta certezza, da alcuni giorni la rete Internet Italiana si è progressivamente rallentata sotto l'attacco di malware e spyware spesso veicolati tramite posta elettronica Spam. In tutti i call center dei principali Internet Provider italiani la musica è la stessa: tantissimi utenti inferociti per il malfunzionamento dell posta elettronica e della navigazione web continuano a telefonare cercando lumi o chiedendo quando la normalità verrà ripristinata.

    Problemi che Telecom Italia ha confermato alla stampa e che, spiegano i tecnici dell’azienda, riguardano l’intera rete e non un singolo operatore.
    “Abbiamo rilevato – spiega Telecom – una notevole diffusione, crescente, di varie tipologie di malware, compresi spyware, che stanno avendo un impatto importante. L’effetto della loro attività sugli utenti si traduce in una difficoltà di connessione e nel sovraccarico dei sistemi DNS di vari Internet Service Provider”. Sono in particolare le email fasulle spedite dai computer colpiti ad aggravare le funzionalità di rete già appesantite dal periodo natalizio, foriero da sempre di un più elevato traffico di posta legittima.La cosa sta dando parecchio fastidio, quindi, a utenti e aziende. “Siamo già intervenuti con contromisure sui nostri server, ma potrebbero esserci ancora problemi in alcune zone”, dicono da Telecom. È ancora allarme, quindi, tanto che Telecom ha reso disponibile un numero di assistenza tecnico dedicato: 19122.
    Eppure, come spiega la stessa Telecom, la soluzione è a portata di mano: basta riconfigurare le opzioni Dns sul proprio computer. Facile, anche se l’utente comune non lo sa. Su Windows, bisogna cliccare su Start/Impostazioni/Pannello di Controllo e poi entrare in Connessioni di rete. Qui cliccare con il tasto destro sul nome della connessione in uso, poi su Proprietà (dal menu che appare) e, nella nuova finestra, selezionare Protocollo Internet (TCP/IP) e clic su Proprietà. Il consiglio è attivare l’opzione Utilizza i seguenti indirizzi server DNS. Telecom consiglia di compilare questi spazi con i numeretti 212.216.112.112 (DNS primario) e 212.216.172.62 (DNS secondario).
    C’è però un’alternativa, che sta diventando in voga tra gli utenti più esperti: usare Open Dns (http://www.opendns.com). A differenza degli altri Dns, quelli Open non sono gestiti da nessun operatore in particolare ma sono distribuiti sul territorio e hanno anche funzioni aggiuntive: avvisano se l’utente è finito su un sito-truffa. Per usare gli Open Dns bisogna compilare quei campi con questi numeri: 208.67.222.222 (DNS primario) e 208.67.220.200 (DNS secondario).

    Argomenti:
     commenti
    Commenti
    139
    Lascia un commento
    katalog stron internetowych .
    20/03/2012 alle 08:01
    I’m convinced you don’t realize how good this blog is.
    quickstep .
    20/03/2012 alle 06:39
    I like this blog very much, Its a very nice spot to read and receive information.
    superdry UK .
    20/03/2012 alle 06:37
    Hello my friend! I wish to say that this post is awesome, nice written and include almost all significant infos. I would like to see more posts like this.
    Trey Cicerelli .
    20/03/2012 alle 06:18
    I’d have to check with you here. Which isn't one thing I normally do! I take pleasure in studying a publish that may make individuals think. Also, thanks for permitting me to remark!
    Reita Ghazi .
    20/03/2012 alle 03:14
    I together with my pals were checking out the great secrets located on your web site and all of a sudden I got a horrible feeling I had not expressed respect to you for those secrets. All of the young boys appeared to be for that reason joyful to read them and have in effect absolutely been using them. Thank you for indeed being simply kind as well as for utilizing varieties of high-quality information most people are really eager to be informed on. My honest apologies for not expressing gratitude to you earlier.

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook