• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Locri, trovato ordigno in ospedale
    20
    dic.
    2006

    Locri, trovato ordigno in ospedale

    Condividi su:   Stampa

    da Ansa.itUn rudimentale ordigno esplosivo è stato trovato dai carabinieri in un bagno dell'ospedale di Locri. L'ordigno, composto da polvere nera e da un comando a distanza, è stato disinnescato. Nei giorni scorsi nell'ospedale di Siderno sconosciuti avevano fatto esplodere un ordigno simile a quello di Locri e successivamente erano state trovate minacce alla moglie ed al fratello di Francesco Fortugno, il vice presidente del consiglio regionale della Calabria, ucciso il 16 ottobre dell'anno scorso.

    Il bagno dove è stato trovato l’ordigno si trova a poche decine di metri dall’ingresso principale dell’ospedale di Locri. Dal soffitto è stato staccato un pannello ed in una intercapedine è stato lasciato il contenitore con la bomba. I carabinieri del reparto territoriale Locride, allertati da una telefonata anonima, si sono recati nell’ospedale dove hanno rimosso l’ordigno. La struttura dove era posizionata la bomba è stata sequestrata e messa a disposizione della procura distrettuale antimafia di Reggio Calabria. Il 14 dicembre scorso a Siderno è stato fatto esplodere un ordigno a basso potenziale in un corridoio dell’ospedale, nei pressi dell’ingresso. La bomba, anche in questo caso di tipo rudimentale e confezionata con polvere nera, era collegata ad un timer. Lo scoppio non provocò feriti, né danni a cose. Poco dopo l’esplosione i carabinieri, allertati da una telefonata anonima, trovarono, una lettera c’era scritto che il gesto dimostrativo era diretto verso il fratello e la vedova di Fortugno.

     commenti
    Commenti
    0

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook