• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Aiuti: ‘dall’umberto i spariti 15 milioni ...
    10
    gen.
    2007

    Aiuti: ‘dall’umberto i spariti 15 milioni di euro’

    Condividi su:   Stampa

    da Quotidiano.netIl celebre immunologo ricorda: 'Quei fondi sono stati erogati ormai quasi dieci anni fa e mai spesi. Servivano a nuove strumentazioni per il reparto di Malattie infettive'.MILANO Colonia di gatti all'ospedale San Carlo LA CURIOSITA' Tapiro d'oro al ministro Turco «I fondi per la bonifica della aree degradate, filmate e fotografate nel reportage giornalistico e che interessavano le strutture dedicate a malattie infettive, sono stati erogati ormai quasi 10 anni fa e mai spesi».

    Lo ha dichiarato Fernando Aiuti (nella foto), direttore di Medicina interna e immunologia clinica dell’Umberto I e della Scuola di specializzazione di allergologia, in un’intervista a ‘Il Giornalè. «Già nel ’97 vennero erogati dal governo di allora fondi appositi per l’avvio di lavori specifici di riammodernamento che riguardassero, all’interno del complesso dell’Umberto I, un nuovo edificio per il reparto in questione. Si tratta di 13 milioni di euro di cui abbiamo anche informato la direzione generale». Che fine abbiano fatto quei fondi, ha sottolineato Aiuti, «non è dato sapere: saranno in attesa d’essere spesi per altre necessità… Ma non è un caso sporadico: ci sono altri 2 milioni di euro erogati, sempre nel ’97, per Malattie infettive e immunologia allo scopo di acquisire nuove strumentazioni per i laboratori che però non sono stati ancora impegnati». «Non è un caso – ha concluso – che proprio nei sotterranei di Malattie infettive siano stati reperiti farmaci e presidi sanitari in disuso, scatoloni di rifiuti ospedalieri e altro genere di immondizia. Se già nel ’97 fossero stati utilizzati quei 13 milioni di euro per il riammodernamento degli impianti non ci ritroveremmo così».

    Argomenti:
     commenti
    Commenti
    0

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook