• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Bombe davanti alle case di due sottosegretari.
    16
    gen.
    2007

    Bombe davanti alle case di due sottosegretari.

    Condividi su:   Stampa

    da Quotidiano.netALLARME IN SARDEGNA.Disinnescato l'ordigno diretto al sottosegretario alla Difesa Emidio Casula, poi ne è stato individuato uno identico indirizzato a un altro esponente del governo, Antonangelo Casula. Prodi: 'Inquietante atto criminale'.Strategia del terrore in Sardegna contro due sottosegretari del governo Prodi. Emidio Casula e Antonangelo Casula, rispettivamente di Cagliari e Bacu Abis (Iglesias) e sottosegretari alla Difesa e all'Economia, hanno trovato due ordigni vicino alle loro abitazioni. Si tratta di due bombe confezionate nello stesso modo , di alto potenziale e dotate di timer.

    Apprendo con grande rammarico che gli episodi di intimidazione ad esponenti di Governo si sono estesi seguendo la logica della strategia criminale. Anche ad Antonangelo Casula e alla sua famiglia va tutta la solidarietà e la vicinanza mia e dell’esecutivo. La preoccupazione che questi atti possono generare non potrà fermare la determinazione di tutto il Governo a continuare nella sua azione di servizio anche ai cittadini della Sardegna oltre che dell’intero Paese”, ha detto, in una nota, il presidente del Consiglio Romano Prodi, che già aveva espresso solidarietà ad Emidio Casula. “Ci preoccupa molto che due esponenti del Governo siano stati destinatari di un atto di intimidazione così grave”, ha fatto sapere il segretario Ds, Piero Fassino. “Ho manifestato personalmente la mia solidarietà ai due sottosegretari – ha aggiunto – Credo che questi episodi richiamino la necessità in ogni contesto e in ogni realtà di agire per isolare chi voglia introdurre la violenza nella nostra vita”. Piena solidarietà è stata espressa dai Popolari-Udeur ai sottosegretari alla Difesa e all’Economia.

     commenti
    Commenti
    0

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook