• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Insabbiamento, corte ue apre procedimento contro itali...
    20
    apr.
    2007

    Insabbiamento, corte ue apre procedimento contro italia

    Condividi su:   Stampa

    A Strasburgo, la Corte Europea dei Diritti Umani ha aperto un procedimento, n. 11850/07, GIANGRANDE contro ITALIA, per l'insabbiamento di 15.520 (quindicimilacinquecentoventi) denunce penali e ricorsi amministrativi.

    Si rileva, non solo l’immenso numero di procedimenti, a cui nulla è conseguito, pur con obbligo di legge, ma, addirittura, spesso e volentieri, colui il quale si era investito della competenza a decidere sulla denuncia penale, era lo stesso soggetto ivi denunciato. Da qui scaturiva naturale richiesta di archiviazione, poi prontamente accolta. Ogni tentativo di coinvolgere le istituzioni italiane preposte ha conseguito ulteriore insabbiamento.Tutto su www.associazionecontrotuttelemafie.org e www.malagiustizia.eu : rendiconto analitico di denunce e ricorsi e riscontri istituzionali

     commenti
    Commenti
    1
    Lascia un commento
    magistropoli .
    Caro dott. Beha, mi sono appena iscritto con la user "magistropoli" e, leggendo il post di GIANGRANDE dal quale avevo appreso direttamente dell'apertura del procedimento, La informo che anch'io, grazie ai suggerimenti ricevuti, sto preparando il ricorso da presentare alla Corte Europea di Strasburgo. E non solo: subito dopo aver colloquiato a lungo con Giangrande, ebbi l'ispirazione di verificare in internet la disponibilità o meno del Nome a Dominio "magistropoli.it". Essendo disponibile ho provveduto a registrarlo ed il 16 Aprile scorso il NIC di Pisa (che mi aveva richiesto anche un attestato di cittadinanza italiana) mi comunicò l'avvenuta registrazione. Avevo previsto di realizzare con tutta calma le pagine del nuovo sito senonchè, intorno alle 9:00 del 25 Aprile (ore 14:00 in Italia) ho vito il Presidente Napolitano, insieme al Ministro Parisi ed al Gen. Rolando Mosca Moschini ricevere gli onori al loro arrivo all'Altare della Patria. Orbene, dopo il primo "affronto" del 26 Marzo (Napolitano, che stringe la mano alla Presidente dell'Assemblea ONU e dietro, sorridente e compiaciuto, il Gen. Mosca Moschini) ho avuto uno scatto d'ira ed ho deciso di mettere subito in linea il nuovo sito. Ho lavorato ininterrottamente fino alle 5:00 di ieri mattina e MAGISTROPOLI - sotto l'alto Patronato del Presidente della Repubblica ..., il Patrocinio.... ecc. potrà vederlo al www.magistropoli.it Ho informato opportunamente le massime Istituzioni con un fax che in copertina riporta testualmente: "TRASMETTO L'ALLEGATO MESSAGGIO CON L'INVITO AI PERSONAGGI CHIAMATI IN CAUSA A FORMULARE IMMEDIATA DENUNCIA-QUERELA NEI CONFRONTI DEL SOTTOSCRITTO" In questo sito, che non ha limiti di spazio, potranno trovare voce tutti coloro che hanno subito angherie e iniquità da parte di magistrati indegni della toga che indossano e di ogni vivere civile. Con l'augurio che venga quanto prima revocato il provvedimento "d'esilio" e di un benestare al suo rientro nella televisione di Stato, i migliori saluti dalla lontana Terra Argentina. Mario Broglio Montani Calle Olavarria, 2422 07600 Mar del Plata

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook