• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Lazio e i costi della politica. come si risparmiano 10...
    10
    mag.
    2007

    Lazio e i costi della politica. come si risparmiano 108 milioni

    Condividi su:   Stampa

    da ADUC.itSi possono risparmiare 108 milioni di spese e razionalizzare il settore accorpando societa' e agenzie regionali? Si puo', basta volerlo. Questo e' il senso della proposta di legge presentata dal consigliere regionale Roberto Alagna, in discussione in Consiglio regionale, alla quale l'Aduc ha dato il pieno sostegno chiedendo ai consiglieri di discuterla e approvarla.

    Occorre, certo, scontrarsi con le duplicazioni, le lottizzazioni e gli interessi dei partiti, insomma con i costi della cosiddetta politica. Nella proposta si prevede di adottare, per i settori dell’Edilizia Pubblica, del Turismo, dei Parchi, dei Consorzi di Bonifica e dei Consorzi Industriali, il medesimo modello organizzativo, basato su 1 solo Ente Regionale che accorpa tutti i singoli Enti esistenti. Per essi varra’ la regola generale prevista dalla proposta di legge secondo la quale la direzione e la gestione degli Enti non sara’ affidata ad amministratori esterni alla Regione ma a dirigenti regionali competenti per materia. Attualmente gli Enti e Agenzie regionali prevedono 45 Presidenti, 167 Consiglieri di Amministrazione, 39 Direttori generali, 189 Revisori dei conti, 88 membri di Comitati Tecnico-Scientifici. Se la proposta di legge sara’ approvata, gli enti regionali passeranno dagli attuali 75 a 38 con un risparmio di 108 milioni di euro. Primo Mastrantoni, segretario Aduc

     commenti
    Commenti
    0

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook