• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Benzinai: da stasera impianti chiusi per due giorni
    05
    giu.
    2007

    Benzinai: da stasera impianti chiusi per due giorni

    Condividi su:   Stampa

    Inizierà stasera alle 19.30, alle 22.00 in autostrada, lo sciopero di 48 ore dei benzinai che si fermeranno per protestare contro il disegno di legge Bersani sulle liberalizzazioni.

    In una nota le associazioni di categoria Faib/Aisa, Fegica e Figisc/Anisa – annunciano, inoltre la presenza di un nutrito presidio di fronte alla Camera, in Piazza Montecitorio, nella tarda mattinata di mercoledì 6 giugno, “per incontrare ed informare parlamentari e semplici cittadini”. Il governo – scrivono – mostra i suoi muscoli e individua con sconcertante fermezza il suo obiettivo: i lavoratori e, in questo caso, i benzinai. Più di un centinaio di migliaia di persone che, a diverso titolo, lavorano ogni giorno sulla strada per garantire un servizio essenziale e capillare in tutto il Paese, spesso in condizioni difficilissime e precarie anche in termini di sicurezza personale, sono state messe nel centro del bersaglio da norme che il Parlamento è chiamato solo a ratificare, per potere millantare manovre liberalizzatrici inesistenti e fantasiosi effetti benefici sul prezzo della benzina”. In realtà, il prezzo dei carburanti continua ad aumentare mentre la grande distribuzione organizzata viene invitata a dividere il ‘bottino’ con le compagnie petrolifere, alle quali – polemizzano i gestori – vengono dati in pasto proprio i gestori che sono l’unico elemento della filiera a cercare di difendere un minimo di autonomia. Un vero affare per la collettività in genere e per i consumatori. Un affare anche per il governo che grazie ai soli aumenti registrati negli ultimi quattro mesi, prevede di incassare su base annua 650 milioni di euro (1250 miliardi di vecchie lire) dal maggior gettito dell’Iva. Per questi motivi, da stasera alle 19.30 e fino alla stessa ora del 7 (in autostrada dalle 22.00 del 5, alle 22.00 del 7), i gestori effettueranno uno sciopero nazionale.

     commenti
    Commenti
    0

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook